Sorradile, dai rubinetti esce fango

Il sindaco: «Da anni chiedo un intervento ad Abbanoa. Che devo fare di più?»

SORRADILE. Per gli abitanti di via Galileo Galilei, in questi giorni è di nuovo allarme acqua potabile.

L’acqua che esce dai rubinetti è infatti di un color marrone scuro poco rassicurante, (e il video sul nostro sito web lo dimostra al meglio) tanto da aver convinto il sindaco, Pietro Arca, ad inviare una nota ad Abbanoa sollecitando un intervento immediato.

Raggiunto al telefono, il primo cittadino del paese sulle sponde del lago Omodeo, racconta «che purtroppo, non è la prima volta che avvengono questi gravissimi disservizi».

Il sindaco è indignato: «Abbanoa sa perfettamente cosa succede: basta una pioggia intensa anche se breve, come quella caduta qualche giorno fa, perché da quella condotta, ormai vetusta e dunque da sostituire, esca acqua sporca, piena di ruggine, dunque inutilizzabile. Non è da mesi che in via Galilei si registra questa situazione, ma da anni».

Arca racconta che da tempo l’ente gestore si è impegnato a sostituire la condotta che ormai, evidentemente, non garantisce più l’erogazione di acqua potabile. Nel 2018 invece era stato finanziata la realizzazione di un serbatoio di accumulo di 500 metri cubi per 200mila euro che avrebbe dovuto risolvere i problemi legati alle carenze idriche. Abbanoa, per l’occasione, aveva garantito anche la sostituzione di ampi tratti di condotta.

«È un problema datato e di sollecitazioni, anche
telefoniche, dalle abitazioni dei cittadini ma anche dal Comune, ne sono partite tante. Tutte purtroppo – sottolinea Arca – mai andate a buon fine». Basterà questa foto dell’acqua raccolta ieri e il video dove si vede cosa scorre dal rubinetto per far intervenire Abbanoa?(m.c.)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro