Il “Merit Award” a una studentessa di Sedilo

Graziano Pinna, da Chicago via Skype, premia i migliori studenti delle superiori cittadine

ORISTANO. È andato a Manuela Coccu, di Sedilo, neodiplomata della sede staccata di Ghilarza del Liceo scientifico Mariano IV, il premio “Antonello Pinna Merit Award 2019”, che consiste in una borsa di studio di 3 mila euro l’anno.Il premio, istituito dallo scienziato oristanese Graziano Pinna, e destinato con cadenza annuale ad un neodiplomato dei Licei cittadini ( lo Scientifico, Mariano IV e il Classico, De Castro) è andato alla studentessa on solo per i meriti scolastici, ma anche per l'impegno inattività di volontariato. Secondo arrivato con un assegno di 1000 euro è invece Mattia Capotosto, di Gaeta ma residente ad Oristano e diplomato al De Castro. La menzione al merito è andata a Michele Deiana diplomato allo Scientifico. Sedici gli attestati di partecipazione sono stati attribuiti, infine, agli altri studenti che sono stati finalisti nella selezione: Andrea Cabras, Sara Abis, Maria Carta, Laura Loche, Maria Roberta Sechi, Sara Carrus, Ludovica Maccioni, Ilaria Mameli del Liceo Classico e Maura Ponti, Raffaele Marras, Antonio Pio Contrò, Alessia Craba, Riccardo Mattu, Clara Cadau, Giuseppe Frongia e Alessandro Cocco del Liceo scientifico di Oristano. Ben 7 candidati hanno riportato un voto di maturità di 100/100 con lode e 12 di loro hanno riportato 100/100.

Un folto pubblico ha assistito alla cerimonia di consegna dei riconoscimenti, che si è svolta nel Chiostro del Carmine, sede del Consorzio Uno. Graziano Pinna, attualmente professore associato alla University of Illinois at Chicago, ha seguito la cerimonia in collegamento skype da Chicago, dove risiede, mentre erano presenti il sindaco, Andrea Lutzu e il commissario della Provincia, Massimo Torrente. Da Chicago è intervenuto il professor emerito Paolo Cherchi della University of Chicago.

Graziano Pinna ha illustrato i criteri seguiti nell'assegnazione dei premi dalla commissione, composta da Marco Gargiulo, professore associato di Lingua e cultura italiana all’Università di Bergen,
in Norvegia; Mario Macis, professore Associato di Economia alla Johns Hopkins University, originario di Samugheo; la cagliaritana Alberta Lai, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a Praga e Paolo Cherchi, originario di Ozieri ma residente da oltre 50 anni a Chicago.



TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community