Foto

Miss Italia, la nuova Miss Cagliari è Sara Fenza, studentessa di 19 anni amante del canto

CAGLIARI. Miss Cagliari 2018 è la quartese Sara Fenza, 19 anni, sportiva, studentessa universitaria con la passione del canto. Lo stabilimento balneare Il Lido di Cagliari domenica 1 luglio ha ospitato il concorso di Miss Italia per l’elezione dello storico titolo di Miss Cagliari. Ventiquattro Ragazze, provenienti dalle diverse località della Sardegna, si sono contese l’ambìto titolo tra una passerella in costume da bagno, in abito elegante e col body ufficiale del concorso. La giuria presieduta dall’avvocato Luigi Marcialis, e da esperti di moda e bellezza, ha votato le seguenti miss: 1) Miss Cagliari, Sara Fenza, 19 anni di Quartu Sant’Elena. 2) Miss Rocchetta,  Bianca Fusco, 19 anni di Cagliari. 3) Miss Love’s Nature, Veronica Feroldi 21 anni di Siddi. 4) Eleonora Canu, 22 anni di Sennori. 5) Miss Interflora, Yennifer Fortini, 21 anni di Pabillonis. Queste miss parteciperanno di diritto alla finalissima regionale che si svolgerà il 24 agosto all’aeroporto di Cagliari.
Direttamente dal programma di Rai 2 the Voice, ospite della serata la giovanissima cantante Angelica Ibba, che coi suoi brani ha incantato il pubblico. Hanno fatto da madrine Francesca Carrucciu, Miss Sardegna 2017 e Martina Corrias, Miss Tricologica Sardegna 2017. La serata, organizzata da Maurizio Ciaccio di Venus Dea, è stata presentata da Angelica Lai. Prossimo appuntamento Sabato 7 luglio nel villaggio minerario di Rosas a Narcao. (foto Enrico Locci e Gianluca Zuddas dell’Agenzia Fotocronache.it)

La Canalis a Carloforte non riesce a nascondere il "nuovo" seno

Secondo il settimanale Gente, che venerdì 29 ha pubblicato alcune foto scattate a Carloforte, Elisabetta Canalis si sarebbe rifatta il seno di almeno una o due taglie. La showgirl sassarese sarebbe passata da una seconda abbontante a una quarta. Ad affermarlo al settimanale è un noto chirurgo estetico, smentendo chi pensava a una nuova gravidanza dell'ex velina di Striscia la notizia. Le dimensioni del décolletée della Canalis erano state notate dai suoi fan su Instagram, ma alla domanda se fosse stato ritoccato chirurgicamente lei aveva risposto solo con un sorriso. Gli scatti di Gente a Carloforte, però, dimostrano che Eli non abbia ancora preso "dimestichezza" con le sue nuove forme

Ardia di Sedilo, prove con brivido: cade e si rialza la terza pandela

SEDILO. Il coraggio sta nel rimontare a cavallo dopo una caduta. E così ha fatto ieri, venerdì 29 giugno, Graziano Salaris, terza pandela dell'Ardia, nelle prove che introducono alla temeraria corsa in onore di San Costantino. I cavalieri non hanno perduto né la calma né il sorriso. «Va tutto bene», ha rassicurato la terza pandela. «Salvo quell'incidente le prove sono andate bene, speriamo vadano anche meglio all'Ardia», ha chiosato il capocorsa Luciano Putzulu. Venerdì la grande corsa, celebrata anche da Sgarbi in un post. (foto Francesco Pinna)

Articoli completi e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

Bosa, il centro allagato dopo l'esondazione di un canale tombato

BOSA. Strade del centro allagate dopo l'esondazione di un canale tombato. Prosegue l'emergenza a Bosa già in ginocchio ieri 4 maggio a causa delle forti piogge. Oltre alle strade, tante le case e i negozi allagati. Super lavoro per vigili del fuoco e uomini della protezione civile codiuvati dalla polizia locale e da semplici cittadini. (foto di alessandro farina)

IL VIDEO

Sartiglia, i cavalieri del gremio dei Falegnami centrano 18 stelle

ORISTANO. Si è conclusa con un bottino di 18 stelle la Sartiglia del Gremio dei falegnami guidata da su cumponidori Andrea Solinas. L'impresa di cogliere la stella a lui, però, non è riuscita né con la spada, né con lo stocco. Colpa anche delle raffiche di vento che hanno soffiato sulla pista di via Duomo nelle prime fasi della giostra facendo ballare la stella d'acciaio appesa al tradizionale nastro verde. La prima stella è stata centrata solo alla 13/a discesa. Porta la firma di Bernardino Ecca, che aveva fatto centro anche domenica scorsa, ed è stata accolta da un'ovazione della folla. Il vento ha tradito anche su cumponidori di domenica Antonio Giandolfi, che però la sua razione di applausi l'aveva avuta prima ancora di impugnare la spada. Un omaggio degli oristanesi alla sua gestione della vicenda dei controlli antidoping per la quale aveva sostenuto la decisione dei suoi cavalieri di annullare le pariglie per protesta contro i controlli, considerati invadenti e umilianti, disposti dalla Questura. Oggi le cose sono andate diversamente. I controlli sono scattati solo al termine delle pariglie. I cavalieri hanno fatto la loro parte, ma il risultato non è stato all'altezza delle aspettative. Molte esibizioni al di sotto della sufficienza, e invece poche figure da brivido e poche emozioni. Dopo il digiuno di domenica, il pubblico che affollava le tribune e i marciapiedi dietro le transenne non ha comunque risparmiato gli applausi. (foto Francesco Pinna)

Sartiglia 2018 tra magia della festa e proteste dei cavalieri

Oristano. Anche la giunta comunale in costume all'edizione 2018 della Sartiglia. L'antica giostra equestre ha incantato il pubblico come ogni anno fino alla clamorosa protesta dei cavalieri che non hanno fatto le acrobatiche pariglie a chiusura della corsa. Motivo della rivolta i controlli antidoping condotti dalla questura giudicati eccessivi dai cavalieri
(foto di Francesco Pinna)

LEGGI ANCHE: Clamorose protesta dei cavalieri

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro