Luoghi: Sedilo

Ardia a piedi, il parroco: «Vestitevi con decoro»

Ardia a piedi, il parroco: «Vestitevi con decoro»

di Maria Antonietta Cossu

Sedilo, l’appello di don Mongili ai partecipanti dell’ultimo rito della festa. Suggeriti pantaloni lunghi e maglietta bianca: «È un momento religioso»

Ardia di Sedilo, grave il cavaliere disarcionato

Ardia di Sedilo, grave il cavaliere disarcionato

di Maria Antonietta Cossu

Il presidente dell'associazione Santu Antinu, Giuseppe Spada: «Purtroppo in questa corsa c'è sempre una componente di pericolo e di casualità» nonostante i diversi cambiamenti intervenuti negli anni

Un’Ardia di polvere e cadute

Un’Ardia di polvere e cadute

di Maria Antonietta Cossu

La corsa del mattino caratterizzata da incidenti: in condizioni critiche il cavaliere Antonio Giovanni

Momenti di paura all'Ardia di Sedilo, cadono tre cavalieri: uno è stato ricoverato in ospedale

Momenti di paura all'Ardia di Sedilo, cadono tre cavalieri: uno è stato ricoverato in ospedale

SEDILO. La brutta caduta di un cavaliere di 44 anni, ora ricoverato all'ospedale di Nuoro, e la caduta negli stessi momenti della prima e della terza «pandela», non hanno fermato l'Ardia in onore di San Costantino che si è svolta stamattina a Sedilo (Oristano) nel tradizionale percorso attorno al Santuario intitolato al Santo imperatore. Nell'antica corsa equestre che si svolge ogni anno nel paese al centro della Sardegna il 6 e 7 luglio, i primi a cadere sono stati proprio la prima bandiera Luciano Putzulu e la terza Graziano Salaris. Un attimo dopo, alle loro spalle è caduto anche Antonio Giovanni Carta, 44 anni, che è rimasto esanime al suolo mentre il suo cavallo proseguiva la corsa. I soccorsi sono stati immediati. Il cavaliere ha perso conoscenza ma secondo le prime informazioni circolate tra le migliaia di spettatori e fedeli che hanno assistito all'Ardia, non sarebbero particolarmente gravi. Mentre i soccorsi erano in atto, la prima bandiera ha portato a conclusione l'Ardia con una spettacolare corsa ripercorrendo in senso contrario e in salita verso il santuario il tratto di percorso sul quale era caduto durante la discesa a Sa Muredda. (foto Francesco Pinna)

TrovaRistorante

a Oristano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro

Redazione | Scriveteci | Rss/xml | Pubblicità | Privacy

DBInformation SpA. - Sede Legale Viale Giulio Richard 1/a – 20143 Milano - Capitale Sociale Euro 120.000,00 i.v. - R.E.A. Milano n. 1280714 - Registro Imprese di Milano n. 09293820156 - CF e Partita IVA 09293820156.

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.