"No alla riforma Gelmini", il corteo degli studenti a Cagliari

Centinaia di manifestanti si sono ritrovati in piazza Garibaldi. Moltissimi striscioni contro il ddl del Governo, trombette e fischietti. Petardi in mezzo ai passanti

CAGLIARI. Centinaia di studenti universitari e delle superiori si sono ritrovati questa mattina in piazza Garibaldi a Cagliari per protestare contro la riforma Gelmini. Moltissimi striscioni contro il ddl del Governo, trombette e fischietti. Dopo una mini assemblea i ragazzi della Rete hanno deciso di sfilare in corteo per le strade della città.

Gli studenti hanno occupato per una decina di minuti i binari della stazione ferroviaria del capoluogo sardo, spostandosi da un binario all'altro. Quindi si sono diretti alla vicina piazza del Carmine, dove il corteo si è sciolto.

Nel serpentone c'erano molti degli studenti che stanno occupando o autogestendo
le scuole della città. Folta anche la rappresentanza degli universitari. Ad aprire il corteo i ragazzi di Magistero, mentre parte della componente universitaria ha preferito occupare la sede del Rettorato. Come in altre manifestazioni di piazza, sono stati lanciati petardi in mezzo ai passanti.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare