Le immagini di una mostra saranno trasmesse dalla rubrica “Scatti” di “Mediterraneo”

Le chiese campestri galluresi sulla Rai

 TEMPIO. Dalla bacheca dell'esposizione fotografica al monitor di migliaia di tv sparse in diverse nazioni europee e mediterranee. Sarà questo il percorso che seguirà la mostra fotografica dedicata alle chiese campestri dell'isola che in questi giorni sta facendo il giro della Gallura. Domenica prossima la rubrica «Scatti» della trasmissione di Raitre «Mediterraneo», in onda dalle 11.20, sarà dedicata proprio alle chiese rurali della Sardegna. Una bella opportunità: il programma viene trasmesso in diversi Paesi europei, maghrebini e mediorientali, anche in lingua araba. Il canale Raimed manderà in onda la puntata sulle chiese campestri dell'isola nella serata di sabato, alle 21.  «Generalmente - come informa Maurizio Serra, di chiesecampestri.it - la rubrica della Rai, che si inserisce tra i vari reportage, presenta immagini di persone, situazioni e talvolta paesaggi, mentre raramente è dedicata a monumenti. Perciò è un motivo d'orgoglio in più per la nostra isola mettere in mostra attraverso una prestigiosa trasmissione internazionale alcuni dei propri gioielli». Le foto sono quelle curate dal sito internet www.chiesecampestri.it che opera nel campo della promozione culturale della Sardegna. In venti scatti vengono rappresentate
tutte le otto province. Il territorio della Gallura è raccontato dalla chiesa di San Giovanni nell'agro di Bassacutena, da quelle di San Biagio e San Leonardo presenti nelle campagne di Luogosanto, da San Pietro (Trinità d'Agultu) e San Giuseppe di Tandalò, nei salti di Buddusò. (g.pul)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare