Ossigeno per il commercio grazie ai lavori comunali nei luoghi dello shopping

Investimento di 400mila euro per un radicale restyling progettato in collaborazione con gli addetti ai lavori

 OZIERI. Tra i progetti più significativi che l'amministrazione comunale appalterà c'è la riqualificazione della rete commerciale, promosso dal Comune in collaborazione con «Ozieri in Centro», Confcommercio e Confesercenti. Un investimento di 400mila euro servirà per un restyling urbanistico dell'area che va dal Cantaro a piazza Carlo Alberto, con opere nel centro storico e piazza Garibaldi.  Un ascensore panoramico che dal parcheggio dietro il municipio conduce ai giardini del Cantaro, la sistemazione dell'area e nuovi spazi verdi anche in piazza Carlo Alberto. E ancora: la rinascita dell'isoletta di piazza Garibaldi con la creazione di uno spazio centrale, abbellito con alberi e panchine, una pensilina amovibile di copertura (su cui dovrebbero essere istallati anche pannelli fotovoltaici) e una fontana. Queste alcune delle opere inserite nel progetto. Altri lavori in programmazione nel mercato civico in rione Badde (che diventerà un punto vendita di prodotti tipici) e la creazione di una passeggiata coperta nell'Unione delle due Piazze. Qui una galleria per lo shopping che potrà ospitare anche mercatini tematici, idea fortemente sostenuta dal centro commerciale naturale Ozieri in Centro. A fare da cornice a tutto questo, l'illuminazione dei principali monumenti della città - che ha già avuto la prima «prova generale» sotto Natale con i fasci di luce tricolori sul palazzo municipale - e la creazione di aree wi-fi per la navigazione internet al Cantaro e nelle due piazze principali, collegate a un portale sulla città e dei pannelli informativi turistici.  Presentato lo scorso anno, il progetto era stato approvato lo scorso marzo dall'assessorato regionale al Turismo, artigianato e commercio con un punteggio altissimo: primo nella provincia di Sassari e diciassettesimo sui trentaquattro progetti ammessi a beneficiare dei finanziamenti per interventi in aree ricadenti nei centri storici e nei centri urbani nelle quali siano presenti attività commerciali.  I fondi regionali sono arrivati a maggio, dando il via libera alla fase finale della progettazione. Negli ultimi giorni dell'anno la giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo redatto, come i due precedenti, dall'ingegner Nicola Peano e ha, finalmente, avuto la disponibilità della sua quota di cofinanziamento pari a 200 mila euro (anche in questo caso grazie agli introiti provenienti dagli affitti dei terreni di Seunis). Il progetto di riqualificazione
«Ozieri in Centro», che prende il nome dal centro commerciale naturale, è frutto del lavoro congiunto dello stesso Ccn, di Confesercenti e Confcommercio, degli assessorati Attività Produttive, Urbanistica, Lavori pubblici, Cultura, Bilancio e del consigliere delegato al Turismo Pierangelo Fae.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro