Cuscheri visita Simannu

Il chirurgo padre della tecnica microinvasiva ha espresso ammirazione per il centro Ailun

 NUORO. Uno dei padri europei della chirurgia non invasiva, il professor Alfred Cuschieri, ha visitato il Centro di simulazione medica avanzata dell'Ailun nuorese. Ha accolto l'illustre ospite, fondatore in Scozia dell'Istituto universitario che si occupa al più alto livello di tecnologia micro-robotica, nonchè degli studi umani correlato alla chirugia mininvasiva, oltre che dello studio delle nanotecnicnologiche e di applicazione della realtà virtuale nell'addestramento della abilità chirurgiche, il presidente dell'ateneo nuorese avvocato Lorenzo Palermo.  Il luminare, che oggi è professore di chirurgia nella Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, oltre ad essere professore emerito dell'università di Sant'Andrew Imperial College di Londa, ha espresso vivissimo apprezzamento per la realizzazione dell'Ailun, rilevandone la qualità e l'originalità nel contesto nazionale. Suggerendo, nel contempo, la creazione di una categoria di professionisti medici locali da specializzare nel traning. Invitando a incrementare il collegamento con le analoghe realtà internazionali.  Intanto nel centro "Simanunnu" dello stessa Ailun, inaugurato il 1 febbraio scorso, sono iniziati i corsi, d'intesa con l'Azienda sanitaria locale, per l'intero 2012. Per "Simannu" s'intende il centro di simulazione medica dotato di sofisticate attrezzature digitali finalizzate alla simulazione di situazioni cliniche che permettano sia l'acquisizione che il mantenimento di
competenze teorico-pratiche molto elevate, necessarie nell'esercizio delle professioni.  Il Centro "Simannu" è stato pensato non solo per l'addestramento e la specializzazione dei professionisti sanitari, ma per diventare un centro di didattica e di ricerca per lo studio delle attività complesse.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare