Bosa. Sarà presentato questa sera

Ecco un mix vincente per il nuovo vino dell'azienda Zarelli

 BOSA. La Vitivinicola Zarelli di Magomadas piazza un altro colpo nello scenario dei pregiati prodotti dell'enologia della Planargia. Dopo il varo della BB9, l'originale birra artigianale realizzata con la sapa di uve Malvasia da una rinomata birreria del cagliaritano, stasera sarà presentato, durante una degustazione organizzata nei locali dell'Hotel Mannu, il Cannonau Sa Costa. Una novità assoluta per un vino da pasto realizzato con uve che crescono nel calcareo terreno vicino al mare, arricchite da una percentuale di uve rosse di Malvasia.  Alla degustazione sono stati invitati i sindaci del territorio e il presidente dell'Unione dei Comuni Planargia-Montiferru. Alla serata parteciperanno come relatori l'enologo Piero Cella ed il mastro birraio della Barley Nicola Perra, oltre a numerosi ristoratori del territorio e di Cagliari, Olbia, Sassari, Costa Smeralda. «Un'occasione unica per far conoscere Bosa e la Planargia attraverso
le sue produzioni enologiche tipiche e innovative, unite alla grande varietà dei piatti della cucina locale», rimarca Roberto Zarelli della omonima vitivinicola che sulla genesi del vino spiega: «Prodotto e nome mi sono venuti in mente per le sollecitazioni dei ristoratori di Bosa». (al.fa.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics