E Geppi Cucciari disse il fatidico “Sì”

La popolare attrice sarda è convolata a nozze nei giorni scorsi a Milano con Luca Bonaccorsi

MACOMER. In una Milano fredda e innevata si sono uniti in matrimonio sabato scorso Geppi Cucciari (all’anagrafe Maria Giuseppina) e Luca Bonaccorsi nella splendida chiesa di San Satiro nel centro storico cittadino. Alla cerimonia, tenuta segreta sino all’ultimo momento, oltre ai parenti degli sposi, erano presenti pochi amici e il solito infiltrato fotografo che è riuscito a realizzare il servizio per un noto settimanale di gossip. Geppi ha indossato un abito bianco disegnato dallo stilista algherese Antonio Marras presente alla cerimonia con la moglie Patrizia. Naturalmente tutte sarde le tre testimoni di nozze e amiche storiche: Lucia Sechi di Macomer, la cugina Gabriella di Oristano e la cagliaritana Stefania Cinus.

Tra gli ospiti all’Hotel Diana di Milano diversi personaggi del mondo della televisione: Gad Lerner, Claudio Bisio, Lilli Gruber, Daria Bignardi, Beppe Severgnini, Luca Sofri, Arisa e Gino e Michele di Zelig e le sorelle Parodi. Per la politica era presente Fausto Bertinotti. Ora per gli sposi qualche giorno di relax in Sardegna e poi luna di miele in una località sconosciuta. Geppi e Luca hanno terminato venerdì scorso il loro rapporto di lavoro con la rete televisiva La7 anche se in programmi diversi. Geppi Cucciari dopo 336 puntate del preserale di grande successo “G day” e Luca Bonaccorsi nella trasmissione pomeridiana “Cristina Parodi Show”.

La macomerese Maria Giuseppina Cucciari è entrata a far parte nel 2000 del laboratorio teatrale “Scaldasole” e nell’anno seguente si laurea in giurisprudenza all’Università del Sacro Cuore di Milano e subito dopo viene inserita nel laboratorio artistico di Zelig.

Diverse le partecipazioni a trasmissioni radiofoniche a Radio Deejay e Radio Popolare e a programmi televisivi su Happy Channel. Ancora sui palchi dei teatri con un monologo scritto da Lucio Wilson “Meglio sardi che mai” e “Maionese” con la compagnia Burro Fuso.

Nel 2003 partecipa al programma cabarettistico “Zelig off” su Italia 1 e successivamente al programma comico di MTV “Comedy Lab”. Prima apparizione sui grandi schermi con il film tv “Attacco allo Stato” con Raoul Bova su Canale 5 e tra il 2005 e il 2008 è nel cast della siticom di Canale 5 “Belli dentro” per cui ha vinto una Telegrolla come miglior attrice nel 2006. Poi inizia il suo rapporto di collaborazione con la rivista Donna Moderna e l’anno successivo arriva il suo primo romanzo “Meglio donna che male accompagnata” e lo spettacolo teatrale “Si vive una volta sola.Sola”. Nel 2007 conduce il programma “Geppi hour” su Sky e recita nel film di Carlo Verdone “Grande, grosso e Verdone”. Ancora partecipazioni a programmi televisivi e la pubblicazione del secondo romanzo “Meglio

un uomo oggi” e conduce per due stagioni “Italia’s Got Talent” su Canale 5. Lo scorso anno ha partecipato all’ultima serata del Festival di Sanremo dove ha ricordato all’Italia la prigionia di Rossela Urgu e subito dopo è stata premiata come miglior personaggio televisivo femminile dell’anno.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro