San Raffaele, è l’ora delle scelte finali

Convocata la commissione regionale, ma non si conosce il piano del Qatar. Forse domani la deroga in Consiglio dei ministri

OLBIA. Alta tensione e qualche corto circuito: sul nuovo ospedale di Olbia si susseguono giornate decisive tra fibrillazioni crescenti. In queste ore dovrebbe venire resa ufficiale la delibera della giunta Pigliaru che dà il via libera all'ex San Raffaele, oggi ribattezzato Bambin Gesù. Ma sino a ieri le carte non erano arrivate alla commissione Sanità del consiglio regionale, convocata per oggi pomeriggio alle 18. E tutto ciò, pare, perché il governatore non ha ancora in mano il piano industriale del Qatar. L’unico che potrebbe garantire un esame esauriente del progetto. Intanto domani potrebbe arrivare sul tavolo del consiglio dei ministri il decreto Lorenzin che concede la deroga alla Sardegna sulla riorganizzazione dei posti letto e apre così la strada ai 262 posti “fuorisacco” per il nuovo complesso gallurese.

Tra breve, poi, si conoscerà la data nella quale si terrà la seconda direzione regionale del Pd, dopo quella di lunedì scorso a Oristano. Si dovranno affrontare gli stessi temi in maniera conclusiva, ma alla luce degli ultimi dettagli noti sul maxi-piano d'interventi. Si parla, in linea ipotetica, del 23 pomeriggio, sempre nella sede del Pd oristanese di via Canepa. Un giorno prima, dunque, della scadenza fissata per dare la risposta finale alla fondazione dello Stato mediorientale. Scadenza che comunque lo stesso governatore ha spiegato di non ritenere tassativa.

Tre, nel frattempo, le manifestazioni in programma a Olbia. La prima è alle 18.30 di oggi, al museo. L’ha promossa il circolo cittadino del Pd (area che fa capo al deputato Gian Piero Scanu). La seconda è prevista per domani mattina alle 12: un incontro nella sede di corso Umberto 33 organizzato dal vicesindaco Carlo Careddu e dal consigliere regionale Giuseppe Meloni (area Cabras), i quali in giornata avranno appuntamenti istituzionali a Cagliari su queste stesse problematiche. La terza consisterà in una mobilitazione popolare che avrà il suo epicentro sabato alle 11.30 proprio di fronte al cantiere del San Raffaele. In questo caso, l'iniziativa fa capo a Forza Italia e vedrà la partecipazione dell'ex governatore Ugo Cappellacci. Adesione convinta alla manifestazione di sabato del sindaco di Golfo Aranci e consigliere regionale di Fi, Giuseppe Fasolino: «Saremo a Olbia

per sostenere un progetto cruciale per il futuro del territorio - ribadisce - Questa è una battaglia di tutta la Gallura, di un territorio che non può permettersi di perdere un'opportunità così importante sia per il proprio sviluppo sia per la qualità della vita».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller