Il talento Anthony Peth approda anche a Cuba

Il 29enne di Uri tra i protagonisti del videoclip di Pitbull

SASSARI. Ha voluto portare un pezzo di Sardegna anche a Cuba dove è andato un mese fa per interpretare il ruolo di un dj nel videoclip “Gol”, il brano di Osmani Garcia con il feat di Pitbull (nome d’arte di Armando Christian Pérez, il famoso rapper statunitense di origine cubano-americana).

Un tormentone estivo nel quale Anthony Peth, il giovane talento di Uri, “sfoggia” tra le mani – e poi mangia – un pezzo di pane guttiau dell’azienda Brundu di Torralba.

D’altronde lui non ha mai nascosto che l’essere sardo è stato un valore aggiunto nella sua carriera e il successo che quest’uomo di 29 anni partito giovanissimo dalla Sardegna sta avendo in Italia è sotto gli occhi di tutti.

Non a caso numerose riviste nazionali lo hanno definito “la rivelazione dell’anno” e non a caso ha ricevuto per ben due volte il premio David di Donatello. Un doppio riconoscimento che non può non essere motivo di orgoglio per la sua terra di origine e per la famiglia che lo sostiene in questa scelta di vita.

«Tutto sta accadendo così in fretta – commenta Anthony – che ancora non riesco a crederci. Costruisco nuovi contatti e nuovi progetti ogni giorno e il tempo davvero sembra non bastare mai». Dopo una lunga gavetta che lo ha portato in un anno e mezzo a ricevere numerosi premi e riconoscimenti, dopo essere stato il regista di due serate importantissime romane all’insegna della solidarietà in location di prestigio come CinecittàStudios e Teatro Brancaccio, e dopo essere stato il protagonista della prima serata domenicale con “Ricominciamo da Noi”, Anthony è approdato a Cuba con una produzione interamente italiana di Nicola Convertino e Nicola Paparusso.

Oltre a lui diversi colleghi della televisione hanno partecipato sul set dell’Avana alla registrazione del video ufficiale della canzone che è stato distribuito in tutto il mondo a partire dallo scorso luglio.

Nel cast, oltre a diverse ballerine cubane, anche Anna Munafò, ex tronista di Uomini e Donne (la trasmissione condotta da Maria de Filippi) e la partecipazione straordinaria dell’attrice brasiliana Linda Batista.

Ma dopo Cuba solo qualche giorno di riposo nell’isola e poi di nuovo in partenza verso Roma dove Anthony ha in agenda tantissimi impegni: la promozione a carattere mondiale del videoclip “Gol”, al timone del tour estivo di due grandi eventi legati al Made in Italy, il “Salon de la mode” ideato da Gabriella Chiarappa, il prestigioso “Premio Doc Italy” al fianco di Camilla Nata, l’inviata della Vita in diretta e, ancora, in prima linea nel “Fashion Secret Night” prodotto da Luca Ventura, nel mondo del glamour e della mondanità.

Fra un impegno e l’altro andrà avanti anche la scrittura insieme al suo team di autori per la preparazione di nuovi format televisivi. E c’è anche un film in arrivo, con la regia di Roy Geracy, girato interamente in Puglia, in cui Anthony interpreterà se stesso come conduttore tv.

Maurizio Costanzo e Maria de Filippi lo ingaggiarono sette anni fa come uno dei dieci conduttori fissi del programma “Voglia” in onda su Italia 1 e Canale 5. Poi è arrivata la laurea in Regia a Roma e gli studi si sono in seguito perfezionati con la vincita della borsa di studio estiva per l'actorStudios di NewYork.

Dopo un lungo percorso come aiuto regista per il cinema e la tv, il giovane di Uri è diventato lui stesso regista e autore dei suoi programmi. E oggi lo vedi accanto ai big del mondo della televisione, nella sua bacheca Facebook è sempre in compagnia di attori e attrici di fama (italiani e stranieri), modelle, conduttori e conduttrici di tv e radio. «È molto bello l’affetto che mi lega a queste persone che da piccolo ammiravo in tv. Sono umili, più di quanto si immagini e oggi posso dire che tra noi c’è amicizia e stima reciproca».

L’energia di Anthony è inarrestabile, gli impegni sono tanti e i progetti prendono forma giorno dopo giorno ma il sorriso e l’umiltà che gli appartengono non vengono a mancare mai. Lui sa qual è il motivo: «Sono sardo, è questa la mia vera forza».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller