Vai alla pagina su Le spiagge della Sardegna

Sabbia finissima e fenicotteri: la distesa di Sa Salina a Masainas

30-A_WEB

MASAINAS. Ci sono nel Sulcis dei villaggi che portano il nome della prima famiglia che si stabilì in quel luogo. Così Is Solinas (ossia “i Solinas”), non lontano dal litorale di Masainas; allo stesso modo viene chiamata la spiaggia più vicina, ma in verità il suo nome è Sa Salina. Lunga più di un chilometro, si affaccia sul golfo di Palmas ed è in posizione riparata anche perché ha di fronte la costa orientale dell’isola di Sant’Antioco. L’arco sabbioso, che è esteso anche in larghezza, è chiuso a sinistra da una sporgenza di terra rossa, mentre a destra continua a perdita d’occhio verso Porto Botte e oltre. Subito dietro continua con una distesa di dune; segue ancora una fascia mista di bosco e macchia, quindi si allungano due stagni, uno detto di Porto Botte, l’altro Baiocca, che sono popolati di uccelli acquatici, tra i quali i fenicotteri: per questo lungo le rive sono stati tracciati alcuni sentieri per gli amanti della natura.

La grande mappa delle spiagge della Sardegna

La spiaggia è fatta di una sabbia di colore grigio chiaro e chiarissimo, sottile e profonda; a tratti è ricoperta dalle alghe portate a riva dalle onde; l’acqua, tendente al celeste, è limpidissima; il fondale, che si fa profondo lentamente, è adatto anche ai bambini. Nei punti più frequentati vengono garantiti, oltre al parcheggio, alcuni altri servizi, come bar e ristorante, noleggio di attrezzature da spiaggia e di imbarcazioni. Per arrivare a Sa Salina bisogna lasciare la statale 195 e trasferirsi sulla parallela che segue più da vicino la costa collegando Porto Botte a Porto Pino. A metà circa di questo tratto si trova la frazione Is Solinas, dove si apre la deviazione per il mare: si attraversano prima

alcuni campi coltivati, poi ci si inoltra in una lingua di terra che separa i due stagni; e dopo due chilometri si raggiunge il termine meridionale della spiaggia, uno dei più frequentati: per raggiungerla bisogna servirsi della bella passerella in legno che supera un canale d’acqua dolce.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller