Sanità e legge casa

La maggioranza incontra Pigliaru

CAGLIARI. Non è ancora il vertice di maggioranza, ma qualcosa di simile lo è l’incontro di oggi fra i capigruppo del centrosinistra e il presidente della Regione, Francesco Pigliaru (nella foto)....

CAGLIARI. Non è ancora il vertice di maggioranza, ma qualcosa di simile lo è l’incontro di oggi fra i capigruppo del centrosinistra e il presidente della Regione, Francesco Pigliaru (nella foto). All’ordine del giorno dovrebbe esserci solo la sanità, anche è probabile che non manchino i passaggi sulla “Legge casa”, presentata dalla Giunta pochi giorni fa.

Sanità. Il progetto di legge presentato dal Pd è passato in commissione e da giovedì 21 ottobre dovrebbe essere discusso dall’Aula per l’approvazione finale. Ma al dibattito il centrosinistra arriva in ordine sparso dopo l’astensione (commissioni Bilancio e Sanità) del Centro Democratico e del Partito dei sardi. Il motivo dello scollamento è noto: i due alleati non sono d’accordo che, con la proposta di legge, aumentino le Aziende sanitarie, con l’arrivo della dodicesima destinata al coordinamento delle urgenze e del 118. Spetterà al presidente rassicurare tutti e confermare (forse) che la Giunta in aula presenterà una sua bozza di riorganizzazione del servizio sanitario regionale. Questa bozza dovrebbe prevedere la riduzione delle Asl (a 4 o 6?) e l’immediato commissariamento delle Aziende governate dai manager nominati dal centrodestra.

Edilizia. È probabile che nel mini vertice di oggi

ci sia spazio per la recente “Legge casa” (ex Piano casa): è piaciuta a tutta la coalizione? Va detto che, nelle prossime settimane, il disegno di legge dovrà passare al vaglio del Consiglio e dunque un giudizio preliminare sulla bozza dell’assessore Cristiano Erriu potrebbe essere decisivo.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community