Spopolamento, trentatré Comuni rischiano la scomparsa

Semestene e Monteleone Roccadoria i casi più gravi: azzeramento demografico tra meno di 20 anni

USSASSAI. Sono 33 i comuni sardi che si avviano verso la “tendenziale scomparsa”. È una delle conclusioni di uno studio sullo spopolamento e sui “Comuni in estinzione” commissionato dalla Regione Sardegna a due studiosi dell’università di Cagliari, il sociologo Gianfranco Bottazzi e il docente di statistica Giuseppe Puggioni.

L’elenco dei 33 comuni a rischio scomparsa si basa su otto parametri che vanno dai continui saldi negativi tra nascite e morti, o emigrazioni, negli ultimi decenni, al decremento della popolazione oltre il 40 per cento negli ultimi sessant’anni.

Quattro comuni si trovano in provincia di Cagliari (Armungia, Ballao, Esterzili e Seulo), quindici in quella di Oristano (Aidomaggiore, Ardauli, Asuni, Baradili, Montresta, Morgongiori, Nughedu Santa Vittoria, Ruinas, Simala, Sini, Soddì, Sorradile, Ula Tirso, Villa Sant’Antonio e Villa Verde), dieci in provincia di Sassari (Anela, Borutta, Cheremule, Giave, Mara, Martis, Monteleone Rocca Doria, Nughedu San Nicolò, Padria e Semestene). In Ogliastra rischia l’estinzione demografica solo Ussassai, e così in provincia di Olbia-Tempio Bortigiadas. In provincia di Nuoro non ci sarebbe alcun comune a rischio scomparsa, nonostante la battaglia contro lo spopolamento sia stata a lungo un cavallo di battaglia dei politici del territorio.

leggi anche:

Lo studio ipotizza anche la data di “tendenziale estinzioni”, sempre che le dinamiche demografiche non dovessero avere un cambio di rotta. In alcuni paesi la “desertificazione demografica” dovrebbe avvenire tra meno di vent’anni: esattamente dieci per Semestene e sedici per Monteleone Rocca Doria. Gli autori dello studio sottolineano come le loro siano proiezioni sulla base di determinati parametri e non previsioni. Sfogliando l’elenco, si legge che altri dieci comuni dovrebbero estinguersi in un periodo compreso tra i 21 e i 40 anni; quattordici paesi lo faranno tra 41 e 60 anni, mentre i restanti cinque comuni fra oltre 60 anni (Ussassai è fra questi).

Ma l’elenco non si conclude qui, perché accanto ai 33 comuni che corrono verso la “tendenziale scomparsa”, altri 48 si trovano in «una condizione di attuale e prevedibile malessere demografico». Sono paesi situati in collina o in montagna, concentrati soprattutto nelle province di Sassari, Nuoro e Oristano. (p.me.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community