SCHEDA

Indice di produttività dei parlamentari, ecco come si calcola

SASSARI. Che cos''è e come si calcola l'indice di produttività? Quello elaborato da Openpolis e pubblicato in anteprima dall'Espresso si basa sui dati ufficiali di Camera e Senato e assegna un punteggio differenziato in base alla partecipazione ai lavori (interventi, presenze, votazioni), la presentazione di atti legislativi (proposte di legge) e non legislativi (mozioni, risoluzioni, ordini del giorno, interrogazioni). Obiettivo: cercare di "misurare" l’incisività dell’azione politica.

Il deposito di una proposta di legge da parte di un parlamentare di maggioranza ad esempio vale 0,08 punti, che aumentano man mano che l'iter va avanti: 1 punto se viene discusso in commissione, 4 se approda in Aula, 20 se viene approvato da una Camera, 40 se diventa legge. I punteggi sono raddoppiati per l'opposizione, che ha maggiori difficoltà a far valere le proprie proposte.

Bonus aggiuntivi, invece, vengono previsti qualora un atto venga firmato da altri parlamentari (che salgono ulteriormente se si tratta di esponenti di altri partiti o addirittura di uno schieramento opposto). Fra gli atti non legislativi, una mozione vale 0,06 punti, una interrogazione 0,05 e un ordine del giorno 0,04. Infine, per evitare possibili effetti distorsivi dovuti all'ostruzionismo (consistente

nella presentazione di un gran numero di emendamenti per rallentare l'approvazione di una proposta di legge) il punteggio assegnato a ogni emendamento (0,01 per la maggioranza e 0,02 per la minoranza) diminuisce progressivamente fino a diventare ininfluente superata una certa soglia.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community