tra serrenti e sanluri

Cantiere lungo la statale 131, riaperti due nuovi tratti

SERRENTI. Due nuovi tratti del cantiere della vergogna della statale 131, fra Serrenti e Sanluri, sono stati aperti ieri al traffico automobilistico, uno in direzione Sassari, l’altro in quella di...

SERRENTI. Due nuovi tratti del cantiere della vergogna della statale 131, fra Serrenti e Sanluri, sono stati aperti ieri al traffico automobilistico, uno in direzione Sassari, l’altro in quella di Cagliari. In direzione nord l’apertura riguarda un tratto di poco più di 5 chilometri, dal chilometro 35+300 al 40+823. La nuova apertura va dal tratto subito dopo Serrenti allo svincolo di Villasanta (Sanluri) con la statale 197, dove proseguono gli altri lavori. Il secondo tratto aperto ieri è quello in direzione Cagliari, tra i chilometri 37 e 40. Di fatto il lotto che va dal chilometro 32,412 al chilometro 41 (il cantiere della vergogna), è in dirittura d’arrivo. Mancano ancora piccoli tratti minori e lo svincolo con cavalcavia di Villasanta, ma i lavori dovrebbero essere completati entro un mese. L’opera, del costo di 12,9

milioni, doveva essere portata a termine entro il 31 dicembre scorso, ma problemi tecnici e il maltempo ne hanno ritardato la conclusione. Rimane da realizzare il terzo lotto dei lavori, dal chilometro 32,412 al 35 (Nuraminis-Serrenti), per una spesa di altri 5 milioni di euro. (l.on)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro