fotovoltaico, consulenza gratis con sito e app smartphone

Dall’idea di un ingegnere nuorese nasce My Solar Family

NUORO. Gratuita e interattiva: si chiama My Solar Family l'idea di un giovane ingegnere di Nuoro, Paolo Zurru, 35 anni. «È destinata a cambiare l'impatto energetico degli impianti fotovoltaici...

NUORO. Gratuita e interattiva: si chiama My Solar Family l'idea di un giovane ingegnere di Nuoro, Paolo Zurru, 35 anni. «È destinata a cambiare l'impatto energetico degli impianti fotovoltaici residenziali», dice lui stesso parlando del suo sistema di consulenza, messo a punto tramite un algoritmo e tanto di brevetto. Il progetto ha vinto il premio Green all'interno del contest internazionale "La battaglia delle idee" organizzato da Ninjamarketing la scorsa settimana a Milano.

In diversi Paesi gli impianti fotovoltaici di piccole e medie dimensioni hanno contribuito a determinare nuovi assetti nella produzione energetica. In Italia, tra il 2006 e il 2013, c’è stato un boom: acquistati e installati oltre 600mila impianti, che hanno trasformato tanti cittadini in produttori di energia con la possibilità di rendersi in parte autonomi dai maggiori fornitori. Il fotovoltaico rappresenta in questo momento l' 8,7% della produzione totale nazionale. Ma una parte degli impianti non sfrutta tutte le proprie potenzialità. Perché tra i piccoli produtttori pochi, poi, sono riusciti ad acquisire le conoscenze tecniche necessarie per massimizzare i risultati. Paolo Zurru, laureato a Bologna, alle spalle una forte esperienza gestionale dell'energia fotovoltaica in Emilia Romagna, è tornato in Sardegna un anno fa. E nell'isola ha concepito My solar Family, ovvero un sito e una applicazione per smartphone messi gratuitamente a disposizione dei cittadini. Dietro i software, c'è lui: un ingegnere che, spiega, ha deciso «di dare una mano alla comunità di coloro che hanno acquistato un impianto e meritano di essere aiutati perché sono degli innovatori». «Ancora una volta, la tecnologia viene messa liberamente a disposizione di tutti, una attività che ha contraddistinto la sharing economy in centinaia di settori produttivi – afferma – Ora è arrivato il turno dell'energia rinnovabile. Si parte dalla Sardegna, ma l'obiettivo è l'Italia». Ecco come in che cosa consiste il sistema. Un privato installa l'impianto sul suo tetto. Ma non sa se sta funzionando bene o male. E quanto? Da oggi, potranno saperlo tutti:

è sufficiente visitare il sito www.mysolarfamily.com e scaricare la app. Zurru spiega ancora: «S’inseriscono le credenziali dell’impianto. Stop. A questo punto il software provvede, per conto loro, a scaricare un riassunto degli incenti e le informazioni per l'analisi delle prestazioni».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller