meteo

Caldo record nell'isola, punte di oltre 40 gradi

Temperature così alte in questo periodo di maggio non erano mai state registrate dal 1924 a oggi. Ora si attendono cali di oltre dieci gradi

CAGLIARI. Eccezionale ondata di calore in Sardegna dove oggi martedì 5 si sono toccate punte di 40 gradi nel Sarrabus - a San Priamo 40,6 e a San Vito 40,5. Lo rileva l'Arpas attraverso la sua rete di stazioni sparsa in tutta l'Isola. Temperature così elevate nella prima metà di maggio non si erano mai registrate da quando esiste una rete di termometri diffusa sul territorio regionale (1924). È l'effetto combinato di una perturbazione sull'Europa occidentale e di un anticiclone sul Mediterraneo centrale che ha innescato questa straordinaria un'onda di calore.

Nell'arco dei primi 5 giorni di maggio, le temperature massime di alcune località della Sardegna sono aumentate anche di 15 gradi. Oltre al Sarrabus, la colonnina di mercurio è schizzata in Olgiastra (39,2 gradi a Tertenia), nel Sulcis (39,1 a Santa Lucia di Capoterra) e nel Medio Campidano (38,2 a Sanluri). Assolutamente eccezionali sono state anche le temperature di alcune zone pedemontane o montane, solitamente molto più fresche come a Lanusei (37,6), Baunei (35,6) e Tempio Pausania (35,6). La giornata di oggi, sottolinea l'Arpas, è stata caratterizzata da marcate differenze di temperatura tra le diverse parti dell'Isola.

Le zone interne, in particolare quelle delle province di Cagliari, Ogliastra e Medio Campidano, hanno avuto quasi ovunque oltre 35 gradi. Il resto dell'Isola, ma anche molte zone della costa orientale, hanno avuto invece delle massime decisamente più basse, spesso inferiori a 30C. Se, ad esempio, si osservano le temperature massime di Orosei (24,6), di Capo Bellavista-Arbatax (poco sopra i 25) o di Golfo Aranci (24), si rilevano differenze di 10-15 gradi a distanza di poche decine di km dalle zone interessate dal grande caldo.

A maggio temperature simili si registrano saltuariamente a fine mese: è successo nel 1999 quando le massime superarono i 40 gradi in alcune località della provincia di Sassari. Per domani i meteorologi dell'Arpas prevedono

che l'onda di calore lascerà la Sardegna e si sposterà sulle regioni dell'Italia meridionale. Sull'Isola si assisterà ad una sensibile diminuzione delle massime che proseguirà sino a giovedì: nel complesso è attesa una diminuzione delle temperature di circa 10 gradi nell'arco di due giorni.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller