Chiara Vigo, l’arte del bisso

Protagonista di un meeting internazionale a Sorrento

SORRENTO. Chiara Vigo, tra i maestri di antichi saperi, unica al mondo nell’arte della filatura del bisso racconta sè stessa in un meeting internazionale. A Sorrento infatti, durante il week end del solstizio d'estate 19-21, da venerdì a domenica, grazie alla Canadian Society for Italian Studies, si incontreranno 230 studiosi tra professori universitari, ricercatori e neolaureati da tutto il mondo occidentale (Canada, Stati Uniti d'America, Australia e alcuni Paesi europei) per esporre le loro tesi sul meglio della cultura, delle arti, della filosofia, dello stile italiani.

A rispondere a curiosità e domande ci sarà Chiara Vigo, Commendatore della Repubblica Italiana, vincitrice di premi e riconoscimenti, candidata Patrimonio Immateriale dell'Umanità all'Unesco. Nata nel 1955, residente a Sant'Antioco. Chiara Vigo è la sola persona al mondo che lavora il bisso marino (la cosiddetta "seta del mare") in modo rituale. A lei è dedicata infatti una sezione del Simposium della Csis, organizzato da Sandra Parmegiani,docente dell'University of Guelph (Ontario), e da Cristina Perissinotto, docente dell’University of Ottawa. Questo venerdì, presso l'Istituto Sant'Anna di Sorrento, Chiara Vigo mostrerà come nasce la seta del mare: un filo che proviene dalla Pinna Nobilis, sorta di incrocio tra una cozza e un'ostrica, protetta dall'Unione Europea poiché in via di estinzione.

La "barba" di questo mollusco, dopo essere passata tra le mani di Chiara Vigo, ultimo Maestro rimasto al mondo, sembra oro. La seta del mare era uno già status symbol ai tempi della Bibbia: veniva filata e talvolta tinta porpora o indaco. Su di lei Susanna Lavazza, scrittrice e giornalista, ha scritto un e-book ("Dal buio alla luce. Il bisso marino e Chiara Vigo”, Cartabianca tradotto in inglese e in tedesco), e di recente un volume blingue, illustrato da 150 foto ("Chiara Vigo l'ultimo Maestro di bisso", edito da Carlo Delfino), la filmaker Rossana Cingolani ha girato un documentario mentre il fotografo Luigi Garavaglia ha realizzato una mostra di foto. L’evento è stato realizzato in tandem dalla giornalista Paola Bernardini e da Rita Librandi, docente di Storia della lingua italiana presso l'Università L'Orientale di Napoli. Venerdì, oltre alla protagonista, Chiara Vigo - saranno presenti anche Franco Siddi, Presidente

dell'Osservatorio TuttiMedia nonché consigliere della International Federation of Journalists, Susanna Lavazza, autrice del libro e dell'ebook e Rossana Cingolani, autrice del documentario "Chiara Vigo l'ultimo Maestro di bisso marino", presentato all'Unesco per la candidatura di Chiara Vigo.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller