Vai alla pagina su Tutto Dinamo

Reggio Emilia-Dinamo, a Sassari 5 maxischermi nelle piazze

Basket, finale scudetto: anche in piazza d’Italia sarà possibile vedere gara 7. Tutto esaurito alla Club House di piazzale Segni. Il sindaco Sanna: «Sono affetto da Dinamite acuta»

SASSARI. Uno stato di calma apparente. Dopo l’attacco alle coronarie di mercoledì 24, Sassari respira e trattiene il fiato. Finge di non pensarci e in realtà conta, dentro ogni casa, ogni bar, ogni ufficio, dentro ogni discussione agli angoli delle strade delle periferie e nelle piazze del centro, i minuti e i secondi che mancano all’ora X.

Venerdì 26 dalle 21.15 la città che ha dato i natali alla Dinamo il 23 aprile del 1960 vivrà una serata storica, inedita, unica: di quelle da incorniciare e conservare per sempre nel cassetto dei ricordi.

La “madre di tutte le partite” è arrivata e chi vincerà stasera lo farà con un 4-3: un risultato che riporta alla mente Italia-Germania di Messico 1970, quel rincorrersi di emozioni sbiadite dal tempo, ma impresse nei ricordi - per averle riviste centinaia di volte in tv - anche di chi 45 anni fa non era neanche nato.

Gara 6 Sassari-Reggio, il film di una Dinamo epica e indimenticabile SASSARI. Una gara storica, epica, meravigliosa che ha regalato al pubblico di Sassari emozioni a non finire: gara 6 della serie scudetto, vinta dalla Dinamo Banco di Sardegna sulla Grissin Bon Reggio Emilia per 115-108 alla fine di tre tempi supplementari, è uno di quegli eventi da raccontare ai nipoti, che arrivi o meno lo scudetto. Ecco il film di un evento unico dall'arrivo delle squadre sul parquet ai caroselli dei tifosi biancoblù a notte fonda. (immagini Luca Fiori/Legabasket) L'ARTICOLO LA DIRETTA MULTIMEDIALE

Al tramonto Sassari si fermerà e per un paio d’ore tratterrà il fiato, pronta a ubriacarsi di gioia se il Dio del basket continuerà a tifare biancoblù, come è successo due sere prima al Pala Serradimigni.

Chi non avrà la fortuna di essere tra i 100 fortunati che assisteranno alla partita al PalaBigi di Reggio Emilia dovrà organizzarsi davanti alla tv. La Rai ha deciso di trasmettere Gara 7 della finale scudetto di basket su Rai Tre.

leggi anche:

Chi sceglierà di non restare sul divano di casa avrà solo l’imbarazzo della scelta. I maxischermi non mancheranno: giovedì 25 è arrivata la notizia di quello più atteso, in piazza d’Italia, nel salotto buono della città.

Approfittando della manifestazione “Laurea in piazza” l’università ha deciso di trasmettere la partita dopo la proclamazione dei laureati e la consegna delle pergamene, per poi dare spazio al concerto dei Train to Roots.

Confermatissimo il maxi schermo in piazza Tola, allestito dagli operatori della zona e poco distante, in piazza Santa Caterina, l’amministrazione comunale ha deciso di allestirne un altro per dare la possibilità di vedere la partita a chi parteciperà della festa organizzata dall'Informagiovani.

Maxi schermo anche nel parco di Monserrato e nel piazzale interno del Pala Serradimigni, la casa dei Giganti della Dinamo. Pochi metri più in là, nella Club House della società, tutte prenotate le poltroncine per assistere alla partita accanto alle due coppe Italia e alla Supercoppa vinte da Vanuzzo e compagni negli ultimi due indimenticabili anni targati Stefano Sardara.

«Io la guarderò a casa con la mia famiglia – spiega il sindaco di Sassari Nicola Sanna – perché sabato dovrò partire presto per Nola, per la festa dei Gigli che insieme ai nostri Candelieri sono patrimonio dell’Unesco. Se accadrà quello che tutti speriamo – continua il primo cittadino – magari non resisterò e uscirò di casa anche io e pazienza se non potrò riposare. E dire che sino a un anno fa non ero un grande appassionato di pallacanestro. Ora, come ogni sassarese sono assolutamente affetto da Dinamite acuta». (l.f.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare