vigili del fuoco

Cisl e Confsal confermano lo stato d’agitazione

SASSARI. Cisl e Confsal confermano lo stato d’agitazione dei pompieri contro la firma del protocollo sulla campagna antincendio per i roghi boschivi. Non si conosce ancora la posizione precisa degli...

SASSARI. Cisl e Confsal confermano lo stato d’agitazione dei pompieri contro la firma del protocollo sulla campagna antincendio per i roghi boschivi. Non si conosce ancora la posizione precisa degli altri sindacati. L’accordo coinvolge, oltre la Protezione civile e il ministero dell’Interno, Regione, Forestali e lo stesso Corpo dei vigili del fuoco. «Ancora una volta alla sostanza si è preferita l’apparenza – sostengono i firmatari della nota sindacale che ufficializza la protesta, Nino Manca e Salvatore Sanna – Già in passato, a causa di gravi ritardi, imputabili solamente a mezzi vecchi anche di trent’anni per raggiungere i luoghi dell’intervento, i pompieri sono stati al centro di aggressioni. Ma oggi si siglano accordi nonostante la politica regionale sia lontana dai vigili, nonostante in maggio nella provincia di Cagliari non fosse operativa nessuna autoscala e nonostante, per tutta la Sardegna, su 11 autoscale in dotazione solo 3 fossero funzionane. In Gallura era operativa un’autoscala addirittura del 1974».

«È ora di dire basta: le promesse mai mantenute dal dipartimento dei vigili sul trasferimento dei colleghi sardi dalla penisola

nella nostra regione sono un motivo in più per dire no a questa farsa – concludono i sindacalisti – Ora attendiamo di essere convocati dall’amministrazione centrale per la procedura di “raffreddamento” prevista dalle norme, : ma ribadiremo a gran voce le motivazioni della nostra vertenza».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community