È lo scopritore della “Roma”

Settantasei anni portati con leggerezza, laurea in ingegneria al Politecnico di Milano, di origine piemontese, nazionalità italiana e svizzera, Guido Gay è un inventore, ideatore, progettista e...

Settantasei anni portati con leggerezza, laurea in ingegneria al Politecnico di Milano, di origine piemontese, nazionalità italiana e svizzera, Guido Gay è un inventore, ideatore, progettista e costruttore. Sempre fuori schema. Ha iniziato a studiare i primi veicoli sottomarini teleguidati inserendosi nella storia come pioniere di questa tecnica. Nel 1979 ha fondato la società Gaymarine per la produzione dei robotizzati Pluto, specializzandosi in apparecchi molto adatti al settore militate della caccia alle mine e allaricerca scientifica. Da oltre 20 anni, con il catamarano Daedalus, attrezzato per servire da nave madre ai veicoli

sottomarini, dopo una lunga esperienza di navigazione oceanica comprendente un giro del mondo e un secondo attraversamento del Pacifico, si è dedicato a nuovi ritrovati per l’esplorazione dei fondali marini.Ed è stato durante quest’attività che nel 2012 ha scoperto i resti della “Roma”. (pgp)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli