Alla Dinamo il premio “Noi sardi nel mondo”

Sorradile: riconoscimenti anche al designer Flavio Manzoni e all’imprenditrice Daniela Ducato

SORRADILE. Il comune di Sorradile cala il tris vincente del premio biennale “Lago Omodeo. Noi sardi nel mondo”, dedicato alle personalità che si sono affermate in campo professionale e artistico esportando l’immagine della Sardegna. Destino comune al team della Dinamo Sassari, a Flavio Manzoni, direttore del design della Ferrari, e all’imprenditrice Daniela Ducato, fondatrice del polo industriale e tecnologico che produce materiali per la bioedilizia. Sono loro, secondo le prime indiscrezioni trapelate sulla manifestazione in programma il primo e il 2 agosto, i destinatari del premio istituito nel 2010 per celebrare l’eccellenza made in Sardegna e richiamare l’attenzione di una vasta platea sul piccolo borgo in riva al lago Omodeo.

Per quanto riguarda la sezione sport, il riconoscimento alla Dinamo appare una scelta quasi obbligata dopo la marcia trionfale della società biancoceleste, che ha conquistato Supercoppa, Coppa Italia e scudetto. Flavio Manzoni è l’uomo simbolo dello stile Ferrari. Il suo nome è legato alla linea del Cavallino Rampante da cinque anni, ma nel curriculum dell’architetto nativo di Nuoro figurano anche collaborazioni con le prestigiose Case automobilistiche Volkswagen, Fiat, Lancia e Seat. Il mondo dell’imprenditoria sarda vede in Daniela Ducato la sua degna portacolori. La ricercatrice e imprenditrice originaria di Cagliari è l’ambasciatrice della green economy sarda all’Expo di Milano, cui

è ispirato il tema della terza edizione del premio biennale, che aprirà i battenti con due tavole rotonde sui temi del cibo, dell’ambiente e del turismo e terminerà con il conferimento della cittadinanza onoraria al presidente della Dinamo Stefano Sardara, a Flavio Manzoni e a Daniela Ducato.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller