Sant’antioco

Si tuffa, ha un malore e muore

Vittima un turista romano di 46 anni: era arrivato ieri nell’isola

CAGLIARI. Si è tuffato in acqua per una nuotata ma si è sentito male, è stato soccorso, ma nonostante i tentativi di tenerlo in vita un turista romano, Stefano Palone di 46 anni, è morto. Tragedia ieri pomeriggio nella spiaggia di Coaquaddus a Sant'Antioco. I bagnini hanno subito soccorso il turista e lo hanno trasportato a riva, praticandogli il massaggio cardiaco. Operazione poi proseguita dai volontari della Misericordia di San Giovanni Suergiu e dal 118. Purtroppo però, nonostante tutti i tentativi di rianimarlo, per il turista romano non c'è stato nulla da fare. La Capitaneria di porto di Sant’Antioco ha avviato un'indagine sull'accaduto.

Gli

uomini della Capitaneria hanno sentito numerosi testimoni. L’uomo era arrivato in nell’isola con la moglie ieri mattina. Il 46enne, secondo una prima ricostruzione, si è tuffato in mare con un amico e dopo alcune bracciate si è sentito male. Purtroppo i soccorsi sono stati inutili.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community