Per le bellissime il tour dell’isola riparte dal Bagaglino

CAGLIARI. Suadenti, fresche, aggressive. Sbocciano su e giù per l’isola le reginette a caccia della corona che conta. Miss Italia Sardegna 2015 accelera. Domani al Bagaglino sbarcano le bellissime in...

CAGLIARI. Suadenti, fresche, aggressive. Sbocciano su e giù per l’isola le reginette a caccia della corona che conta. Miss Italia Sardegna 2015 accelera. Domani al Bagaglino sbarcano le bellissime in gara per il podio del concorso più ambito d’Italia. A guidare le ragazze, Arianna Balsamo, vincitrice della serata tenutasi a Uta domenica scorsa. Cagliaritana, 22 anni, Arianna è “Miss Villa Pia”. Un filo di commozione, qualche smorfia, abbracci e baci. Con un sogno: centrare la finale regionale e, magari, staccare il biglietto per la finalissima di Jesolo.

A Liscia di Vacca, lo splendido scenario dei “Giardini di Porto Cervo” ospita la finale “Miss Equilibra” e la selezione “Miss Bagaglino”. In Costa Smeralda brillano le girls della scuderia di Michela Giangrasso, da vent’anni esclusivista del concorso fondato nel 1946 da Enzo Mirigliani. Neanche il tempo di gioire che venerdì le miss sono di nuovo al Sud. Al Bingo Imperial di Quartu c’è in palio lo scettro “Miss Miluna”. Il giorno dopo, sabato 8 agosto, attesa tappa nel cuore di Cagliari: musica e sorrisi nel Corso Vittorio Emanuele per “Miss Lotto Sardegna” e “Miss Cagliari”. Intanto, a Uta, con Arianna Balsamo, la vice regina è stata Marta Macciò, diciannovenne “Miss Bellezza Rocchetta”. A seguire, Eleonora Porcella, “Miss Cotonella”. A Villa Pia, pathos per la sfilata delle candidate in abito da sposa. Festa da cornice anche quella applaudita venerdì scorso al centro commerciale “Prato Sardo”. Curata da Roberto Bettocchi, la serata ha colto nel segno: Nuoro ha premiato Valentina Vacca, nata proprio nel capoluogo barbaricino, 21 anni e un metro e settanta di energia. Studentessa di lingue e culture per la mediazione linguistica; Valentina ha colto la finale regionale del 29 agosto, diretta tv su Sardegna Uno da Barumini, e “bruciato” Giulia Cozzolino, cagliaritana, seconda classificata. Ma il titolo di Miss Nuoro è andato a Fabiana Demartis di Birori.

Intanto sul sito www.missitalia.it dal primo agosto ha preso il via la votazione per le undici ragazze che una settimana fa hanno superato a Roma il casting riservato alle curvy, l’iniziativa di Patrizia Mirigliani che ha aperto le porte del concorso alle candidate con forme morbide. Si vota sino al 25 agosto. Le tre concorrenti che raccoglieranno il maggior numero di preferenze saranno ammesse di diritto alle

Prefinali nazionali, in programma a Jesolo dal primo al 4 settembre. La patron ha ripetuto anche in questi giorni che la bellezza femminile «non può essere legata a taglie, misure e schemi di alcun genere» e che il concorso, quindi, sotto questo aspetto, «non pone alcun limite alle candidate».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community