Cantagiro, ha vinto Chiara Pilosu

La diciottenne di Budoni si impone a Guidonia con il brano “Un peu de folie”

GUIDONIA. E’ una sarda, Chiara Pilosu, 18 anni, di Budoni, la vincitrice dell’ultima edizione del Cantagiro la cui finale si è svolta nei giorni scorsi a Guidonia. La giovane cantante dopo aver superato le selezioni nell’edizione regionale organizzata da Diego Ponti assieme a un gruppo di altri finalisti isolani delle diverse categorie ha sbaragliato al teatro Imperiale i concorrenti interpretando il brano in francese “Un peu de Folie”. Eccellente interpretazione e brano, scritto dalla stessa Chiara che ha convinto ampiamente la giuria sia per le qualità canore che di composizione. La serata è stata condotta dalla presentatrice della Rai Veronica Maya e Ruggero Sardo. Ma la Sardegna è stata davvero protagonista. Oltre alla vincitrice assoluta del Cantagiro, un’altra artista sarda, Giada Pilloni di Nuraminis si è piazzata al primo posto nella categoria dei cantautori, mentre Elisa Doddo di Torpè è giunta seconda nella sezione Junior. Nella compilation che uscirà prossimamente con etichetta Cantagiro, saranno inclus, oltre alla vincitrice Chiara Pilosu, Giada Pilloni ed Elisa Doddo anche la formazione dei Triulas che raccoglie musicisti provenienti da diversi paesi dell’Anglona, Carolina Cauli di Calasetta, Alessia Pau di Budoni e Veronica Cabras di Luras.

Altri sardi giunti in finale erano: Migos Band da Sassari Alessandra Devilla (Nuoro), , Adriana Attardi(Cagliari), Shamira Casu (Olbia), Alessia Pau (Budoni), Gabriella Scanu (Budoni), Maria Chiara Vardeu (Orosei). Pe quanto riguarda gli Junior oltre a Elisa Doddo, anche Alice Saba e Maria Teresa Marrone (Buddusò) ed Emanuele Trudu (Alghero).

La giuria, era costituita da Enzo De Carlo patron del Cantagiro e produttore discografico; Elvino Echeoni, Mario Torosantucci, direttore musicale,Massimo Di Cataldo, cantante e supervisore

giuria, Cristiana Ciacci della Little Tony Family, Manuela Mari insegnante di canto e cantante lirica, Angelo Petruccetti compositore e arrangiatore Raffaele Viscuso, autore musicale, e Stefano Pasquali dirigente discografico della Sony. I notai erano Paolo Mele e Marilena Guglielmelli.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller