carabinieri di isili

Denunciati i “vampiri” dei bus

Banda di giovanissimi rubava il carburante dai mezzi dell’Arst

ISILI. I carabinieri della stazione di Isili hanno identificato i presunti componenti della banda che tra i mesi di aprile e novembre dello scorso anno hanno saccheggiato, sempre durante la notte, i serbatoi degli autobus di linea dell’arst parcheggiati nei depositi di Isili e SenorbiI. Cinque giovanissimi, tre di Guasila e due di Segariu, sono stati denunciati per furto aggravato in maniera continuativa e in concorso fra loro. I militari nelle abitazioni dei cinque ragazzi hanno trovato alcuni bidoni e altra attrezzatura che ritengono sia stata utilizzata per compiere i furti. Le indagini hanno preso il via dopo il primo furto avvenuto ad Isili nel mese di aprile del 2014. I carabinieri coordinati dal capitano Paolo Bonetti e dal luogotenente Luigi Congiu hanno effettuato anche con l’utilizzo di telecamere numerosi

servizi di appostamento. Una parte dei componenti faceva da palo mentre i complici aspiravano il carburante dai serbatoi. Solo ad Isili avrebbero rubato 1600 litri di gasolio. A causa dei furti più di una volta l’arst non è stata in grado di assicurare i servizi di trasporto. (g.c.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller