Sindacopoli, in carcere anche i consiglieri regionali Antonello Peru e Angelo Stochino (Forza Italia)

leggi anche:

ORISTANO. Due esponenti di Forza Italia, Antonello Peru (vicepresidente del consiglio regionale) e Angelo Stochino, sono finiti in carcere nell’ambito dell’inchiesta della procura di Oristano sui presunti appalti pilotati. In cella anche Salvatore Paolo Pinna, 62 anni, ingegnere di Desulo, rappresentante della società Essepi engineering srl di Nuoro, già arrestato ad aprile dello scorso anno perchè considerato una delle menti del sistema di affari e tangenti che caratterizza l’inchiesta.

Pinna era stato rimesso in libertà dopo un periodo di detenzione e ora è stato raggiunto dal nuovo provvedimento richiesto dalla Procura di Oristano nell’ambito del capitolo dell’inchiesta apertosi oggi 5 aprile all’alba con un blitz della Guardia di finanza di Oristano e dei carabinieri di Tonara.

leggi anche:

carabinieri

Sindacopoli, blitz di carabinieri e guardia di finanza: tra i 16 nuovi arresti anche Peru e Stochino di Forza Italia. Misure cautelari per professionisti e funzionari Anas

Prosegue il filone di indagini che poco meno di un anno fa aveva portato all’arresto di 21 persone e 3 obblighi di dimora a carico di numerosi amministratori locali e professionisti: oggi 5 aprile i militari della polizia tributaria di Oristano e della compagnia di Tonara hanno eseguito nel corso di una vasta operazione ulteriori provvedimenti restrittivi a carico di personaggi molto noti.  Complessivamente gli indagati salgono a 95

Secondo il filone dell’inchiesta apertosi oggi Salvatore Paolo Pinna avrebbe svolto l’attività di intermediazione tra politici e funzionari pubblici, ricorrendo anche a tangenti mascherate da consulenze, incarichi professionali (anche per interposta persona), contributi elettorali. In cambio l’ingegnere originario Nuoro avrebbe ottenuto la gestione in prima persona di una cospicua fetta di finanziamenti pubblici erogati sia dalla Regione Sardegna che dallo Stato. In sostanza alle imprese veniva richiesto il pagamento di tangenti per ottenere lavori e parte di questi proventi veniva girato a politici e funzionari pubblici compiacenti.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community