E i soldi per Stochino alla sorella

L’ingegnere arzanese riceveva compensi per prestazioni mai effettuate

SASSARI. Non solo la compagna di Antonello Peru, anche un’altra donna ha un ruolo importante nel sistema degli appalti e delle tangenti da pagare in cambio di favori. È Viviana Stochino, ingegnere, sorella dell’ex consigliere regionale di Forza Italia Angelo. Che nelle conversazioni con Salvatore Pinna parla spesso della sorella, sollecitando l’affidamento di lavori. In particolare, in una conversazione del 17 aprile 2014, Pinna dice a Stochino di avere chiesto ad Andrea Ritossa, ingegnere cagliaritano titolare della Martech, di coinvolgere la sorella nei lavori al porto di Tertenia. Le opere di progettazione prevedevano sia opere portuali in senso stretto sua una parte di ingegneria civile, fabbricati e infrastrutture. Dice Pinna: Gliel’ho detto ad Andrea di darmi elementi in modo che qualcosa sulle strutture la faccia anche Viviana. Stochino: Certo, quello che c’è da fare lo facciamo, diglielo. Ancora Pinna: Adesso gli dico manda a Stochino immediatamente la mail delle cose che deve fare. E Pinna è disposto ad aiutare la sorella dell’ex consigliere: Sui rend ti do una mano io, ce ne ho due bravi in studio.

Secondo gli inquirenti Viviana Stochino è perfettamente a conoscenza degli accordo tra il fratello e gli aggiudicatari dell’appalto. Non solo. La Stochino è al corrente anche del futuro appalto del porto di Tortolì, per questo ne parla con Pinna e gli amnifesta il desiderio che nei lavori non venga coinvolto l’ingegnere Andrea Ritossa, definito una persona poco affidabile: la ragione è legata ai contrasti sorti per la spartizione degli onorari per il porto turistico di Tertenia. Pinna rassicura la Stochino: le conferma che Ritossa non verrà coinvolto perché si è rotto le scatole di dividere i soldi con lui. Nell’appalto del porto di Tertenia la sorella di Angelo Stochino viene inserita ad arte ma la retribuzione che l’ingegnere arzanese fatturerà non corrisponde ad alcuna reale prestazione professionale. Il ruolo della donna viene descritto da Ivan Peddio, imputato che ha ammesso i fatti: Tore è molto legato ad Angelo Stochino e alla sorella. Però siccome si scrive Viviana e si legge Angelo... Peddio spiega di avere fatto questa battuta a Tore Pinna: Perché siccome Tore non avrebbe motivo di legarsi a Viviana Stochino che era...più o meno aveva la mia età, io immaginai che Viviana Stochino prendesse incarichi affinchè Tore si ingraziasse Angelo. So che ha preso incarichi a Ortueri. E so che aveva preso....a Ortueri è sicuro.

Non ci sono solo Ortueri e Tertenia (porto turistico). C’è anche la

Sassari-Olbia, dice l’ordinanza. La tangente girata a Stochino ha lo stesso importo di quella assegnata a Peru: 150mila euro. In entrambi i casi Pinna prevede, per i lavori nel lotto 3, di dover affidare consulenze alle due professioniste Viviana Stochino e Alessandra Piras. (si. sa.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro