Vai alla pagina su Elezioni comunali 2016

Comunali 2016, Zedda verso la riconferma a Cagliari con oltre il 50 per cento

Ecco tutti i sindaci già eletti nei 97 comuni della Sardegna. A Olbia Careddu in netto vantaggio su Nizzi e Piccinnu -  ​SPECIALE: i dati di tutti i Comuni al voto.  Quorum dei votanti superato nei centri in cui correva una sola lista. A Cagliari e Olbia crolla l'affluenza rispetto alle elezioni precedenti

SASSARI. Massimo Zedda potrebbe esser confermato sindaco di Cagliari al primo turno. Il sindaco uscente, che guida la coalizione di centrsoinistra, dopo lo scrutinio di 91 sezioni su 174 sezioni viaggia su una percentuale del 51,46, staccando di quasi 20 punti l'ex senatore di Forza Italia Piergiorgio Massidda.

A Cagliari l'affluenza complessiva è stata del 60,19% contro il 71,44% di cinque anni fa mentre a Olbia  sono andati a votare il 66,9% degli aventi diritto, dodici punti in meno rispetto al 2011.

Nel capoluogo gallurese, si profila un testa a testa tra Careddu, candidato del centrosinistra, che viaggia intorno al 33,1%, e Settimo Nizzi, 27,4%, mentre la Maria Teresa Piccinnu si attesta sul 18,9%.

Carbonia il sindaco uscente Casti è in netto vantaggio su Piano e Massidda. A Villacidro ha vinto Marta Cabriolu (Lista Civica - Alternativa Civica)

SPECIALE - I dati di tutti i comuni al voto

Alla chiusura dei seggi, l'affluenza complessiva in Sardegna è stata del 66,42%, il 10% in meno rispetto al 2011.

In attesa dello spoglio delle schede, si conoscono già i nomi di alcuni dei nuovi sindaci dei 97 comuni sardi chiamati al rinnovo delle amministrazioni comunali: sono quelli del comuni dove correva una sola lista il cui "avversario" era il solo quorum, ovvero il superamento dei 50% dei votanti.

leggi anche:

Amministrative

Elezioni, affluenza in Sardegna alle 19: 46,33 per cento

A Cagliari si è arrivati al 40,16 per cento, a Olbia al 46,13 per cento, a Villacidro al 46,21 e a Carbonia al 46,88. Nei centri più piccoli della Gallura il dato è vicino al 65 per cento. Nelle precedenti amministrative si era votato in due giorni

Gianluigi Serra è il nuovo sindaco di Ulassai, Fausto Piga è stato riconfermato alla guida di Barrali. Nel piccolo centro in provincia di Cagliari era stata presentata una sola lista, Insieme per Barrali. A guidare l'amministrazione comunale di Ruinas per i prossimi cinque anni sarà Ester Tatti.

A Solarussa è stato eletto Mario Tendas, consigliere regionale e vicesindaco uscente. A Villaurbana un altro vicesindaco che fa il salto in alto: Paolo Pireddu succede a Antonello Garau. A Zerfaliu Pinuccio Chelo succede a se stesso. Quorum superato anche a Gadoni: il nuovo sindaco è Francesco Mario Peddio. Anche Villanovaforru ha già il suo sindaco: Maurizio Onnis. Ad Armungia il sindaco è Donatella Dessì che dopo 15 anni subentra a Quartu mentre a Escalaplano il Comune sarà guidato ancora da Marco Lampis. Anche Cardedu ha raggiunto il quorum e Matteo Piras può governare il paese ogliastrino.

Quorum superato anche Banari, dove Antonio Carboni è il nuovo sindaco, a Martis, che ha rieletto Tiziano Antonio Gavino Lasia, a Nughedu San Nicolò, dove Michele Carboni subentra a Dario Fenu, e a Borutta, dove si registra la conferma di Silvano Quirico Salvatore Arru.

Anche Ardara e Cargeghe hanno il loro sindaco: si tratta rispettivamente di Francesco Dui, primo cittadino uscente, e Franco Spada, che succede a Salvatore Oggiano, di cui è stato il predecessore. Erano gli unici candidati e risultano eletti per effetto del superamento del quorum. 

A Ovodda Cristina Sedda è stata eletta sindaco per il terzo mandato consecutivo, dopo il superamento del quorum con il 65,93%.

A Baradili,  il Comune più piccolo della Sardegna, viene confermato Lino Zedda, che ha ottenuto 36 voti contro i 28 del suo sfidante, Giuseppe Andrea Manias. Nel segno della continuità anche il voto a Siris: confermato Marco Floris che, alla guida della civica "Uniti per il progresso" ha ottenuto 111 voti contro i 69 di Paolo Pilloni che guidava la lista "Insieme per Siris".

Sempre in Marmilla, Marco Marrocu guiderà il Comune di Albagiara. Con i suoi 113 voti pari al 54,06% ha superato la sfidante Maria Luisa Caboni che si è invece fermata a 96 preferenze pari al 45,93

Tertenia Giulio Murgia diventa sindaco battendo lo sfidante Paolo Cocco. Lodè conferma Graziano Spanu che batte Franca Depalmas.

Il nuovo sindaco di Borore è una donna: Bastiana Carboni che batte Piero Virdis. A Dualchi Ignazio Piras è sindaco per la terza volta.

A Bonorva vince Massimo D'Agostino che batte Antonello Zanza, sul quale hanno certamente pesato negativamente i post fascisti pubblicati sulla sua pagina Facebook.

Antonello Masala è stato confermato il sindaco di Monteleone Roccadoria. Il primo cittadino uscente ha ottenuto il 51,48% delle preferenze, vincendo la sfida voto a voto con Leonardo Caria, che si è fermato al 48,51%.  

Vincenzo Cosseddu è il nuovo sindaco di Benetutti: il perito agrario di 62 anni ha battuto il 39enne Cristian Roccu.

Gian Pietro Arca, 40 anni, avvocato, è il nuovo sindaco di Silanus. Dopo cinque anni di esperienza politica maturati sui banchi della minoranza, ha vinto con 850 voti contro 586 della lista avversaria guidata da Angelo Morittu. 

A Triei a guidare il Comune sarà Anna Chironi che ha vinto la sfida tutta rosa Stefania Splandesci. Riconfermato a Baunei il sindaco uscente Salvatore Corrias.

Orgosolo è stato rieletto sindaco Dionigi Deledda, con 778 voti contro i 47 di Santina Cossu, ma il paese ha disertato clamorosamente le urne: ha votato solo il 26,88% degli aventi diritto.

Orani finisce il commissariamento: Antonio Fadda diventa sindaco con 755 voti contro i 459 di Tonino Puddu.

Nannino Marteddu fa il tris e con 200 in più della sfidante Luisa Carta continuerà a guidare Orotelli.

Il nuovo sindaco di Ollastra è Giovannino Angelo Cianciotto.

Simone Melis è il nuovo sindaco di Sant'Andrea Frius,  Francesco Dui guiderà invece il Comune di Ardara. Ernesto Nocco guiderà Las Plassas mentre a Genuri  è stato eletto sindaco  Danilo Piras.

Il nuovo sindaco di Senis è Maria Serena Massa, quello di Villasalto Paolo Maxia. 

Loculi Alessandro Luche diventa sindaco battendo l'ex sindaco Vincenzo Secci.

A Luras Marisa Careddu si conferma sindaco. Ha vinto con 933 voti, pari al 55%, battendo Antonio Pirisinu, fermatosi a 764 voti (45%)

Netta vittoria di Peppino Ibba a Mores: 220 i voti di scarto sulla civica concrrente guidata da Domenico Serra.

Gino Satta conquista il palazzo comunale di Tula superando Costanzo Foddai di una cinquantina di voti. A Bulzi Edoardo Multineddu batte Palmiro Sardu di 27 voti e diventa sindaco mentre Francesco Furriolu diventa sindaco di Esporlatu battendo Paolo Nieddu per 166 a 142.

Svolta rosa al comune di Uri: Lucia Cirroni, avvocato di 38 anni, conquista la carica di primo cittadino con un centinaio di voti di scarto su Pierpaolo Risso,

IN AGGIORNAMENTO

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro