I sardi preferiscono il 730 digitale

L’Agenzia delle entrate ha diffuso i dati sulle dichiarazioni precompilate online

SASSARI. Sono 36.492 i sardi che al 30 giugno 2016, a ventidue giorni dalla scadenza, hanno già inviato la dichiarazione dei redditi precompilata direttamente online sul sito dell'Agenzia delle entrate. Questo dato, pari al 7,9% della platea di contribuenti interessati dalla procedura telematica, pone la Sardegna nel conto delle regioni dove meglio è stata accolta l'innovazione tecnologica introdotta un anno fa per presentare la dichiarazione dei redditi.

Sfiorando l'8 per cento, la Sardegna si piazza al settimo posto in Italia tra le Regioni da cui sono stati trasmessi più 730 precompilati.

In cima alla classifica nazionale svetta la Lombardia (10,5%), seguita da Friuli Venezia Giulia, Veneto, Piemonte, Valle d'Aosta e Lazio (8,2%). La Sardegna, quindi, stacca Trentino-Alto Adige (7,2%), Liguria, Toscana, Umbria ed Emilia-Romagna (5,4%). Seguono poi tutte le regioni del centro-sud, per una media nazionale che si attesta al 7,1% (pari a circa 1,5 milioni) di dichiarazioni inviate online tramite le proprie credenziali personali.

Nella classifica provvisoria la parte da leone è della provincia di Cagliari, con 21mila cittadini (9,4% dei contribuenti) che hanno trasmesso da casa la dichiarazione dei redditi. Nel Medio Campidano hanno scelto

l'invio telematico l'8,7%, Carbonia-Iglesias si attesta al 7,2%, mentre la città di Cagliari e il resto della provincia spiccano con il 10%, la percentuale più. Segue la provincia di Sassari con il 6,9% e con Olbia-Tempio che tocca quota 7%) e Oristano al 6,4%. Chiude Nuoro con il 5,5%.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro