pirri

Ruba il cellulare a una donna arrestato un 19enne algerino

CAGLIARI. Brutta avventura per una donna di 36 anni che lunedì intorno alle 22 in via Santa Maria Chiara è stata scippata del telefonino che stava tenendo in mano perché voleva fare una chiamata. A...

CAGLIARI. Brutta avventura per una donna di 36 anni che lunedì intorno alle 22 in via Santa Maria Chiara è stata scippata del telefonino che stava tenendo in mano perché voleva fare una chiamata. A un tratto un giovane che correva dietro di lei si è avvicinato e le ha strappato il cellulare di mano, riprendendo la corsa. La donna dopo un attimo di stupore non si è persa d’animo, si è messa a camminare verso il centro di Pirri e ha incontrato una pattuglia dei carabinieri, che ha fermato. Ai militari la donna ha raccontato cosa le era successo, i carabinieri non hanno perso tempo e lo scippatore è stato rapidamente rintracciato. Non era andato lontano, la donna ha trovato i carabinieri in un paio di minuti e il giovane si era già fermato perché voleva provare a fare una telefonata probabilmente non in Italia. Lo scippatore era un ragazzo algerino di 19 anni fotosegnalato appena domenica scorsa per l’ingresso irregolare

nell’Unione europea. Attualmente è ospite a Pirri nell’hotel Meditur vicino all’asse mediano, lo stesso dove alcune settimane fa ci sono state le proteste dei profughi che rifiutavano il fotosegnalamento nel timore di non poter lasciare poi la Sardegna per altre destinazioni in Europa.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community