emergenza migranti

Ancora uno sbarco nel Sulcis, fermati quindici algerini

CAGLIARI. Nuovo sbarco di migranti nel Sulcis. Ieri alle 6:30 un barchino in legno con un motore fuoribordo è approdato in località Turri nel comune di Sant'Antioco, a bordo 15 cittadini...

CAGLIARI. Nuovo sbarco di migranti nel Sulcis. Ieri alle 6:30 un barchino in legno con un motore fuoribordo è approdato in località Turri nel comune di Sant'Antioco, a bordo 15 cittadini presumibilmente algerini. Sul posto sono subito giunti i carabinieri di Sant'Antioco e di San Giovanni Suergiu con gli agenti del commissariato. Alle ricerche hanno preso parte anche capitaneria di porto, una motovedetta della guardia di finanza e l'elicottero dell'Elinucleo dei carabinieri di Elmas. Gli algerini sono stati tutti bloccati a terra e una volta terminate le visite mediche e le identificazioni saranno portati nel centro di accoglienza di Assemini.

Gli ultimi sbarchi nel Sulcis risalivano a un paio di settimane fa, quando sulle coste sudoccidentali dell’isola, raggiunte dopo un viaggio in mare su piccole imbarcazioni, approdarono 38 algerini in 48 ore. I primi 22 giovani erano stati intercettati a Capo Malfatano, nel comune di Domus De Maria, e poi accompagnati nel centro di accoglienza di Assemini.

Gli altri 16 erano stati individuati quando avevano già toccato terra al porto di Teulada dove con un mezzo sono anch’essi stati trasferiti nella struttura di Assemini. Il numero di sbarchi «diretti», quasi tutti algerini, registrati in Sardegna da gennaio ha superato ormai quota 600.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community