in toscana

Lite tra cagliaritani: grave 48enne

In cella il giovane di 25 anni che lo ha picchiato con pugni e calci

AREZZO. Gravissimo un cagliaritano dopo una lite con un condomino, anche lui di origine sarda. Il fatto è accaduto a Montevarchi, in provincia di Arezzo. L’aggressore, Daniel Corrias, 25enne nato a Civitavecchia ma originario di Cagliari, è stato arrestato dai carabinieri di San Giovanni Valdarno. Per lui l’ipotesi potrebbe addirittura essere tentato omicidio. Dipenderà da quello che emergerà durante l’indagine dei carabinieri a seguito del brutale pestaggio di mercoledì sera a Montevarchi, ai danni di Davide F., 48enne nato a Cagliari e residente a Pistoia, da poco trasferito in Valdarno.

L’episodio si è verificato all’interno di una palazzina in via Roma nel centro toscano. Non erano ancora le 16 quando il 25enne e il 48enne si sono incrociati sulle scale del condominio. Vecchie ruggini, probabilmente, accendono la miccia. Il litigio degenera e si passa alle mani, forse anche l’alcol gioca la sua parte. Il 25enne è una furia e picchia con i pugni e i calci l’avversario che ha la peggio: il 48enne cerca riparo nella propria abitazione, ma il rivale non si ferma e continua a menar colpi. Violentissimi. I vicini si allarmano e chiamano il 118. Subito dopo la chiamata arrivata alla centrale dell’emergenza urgenza, i sanitari

si trovano sul posto. Corrias non accenna a placarsi e vengono chiamati i carabinieri. Il 48enne ha il volto ricoperto di sangue, è vivo ma in condizioni gravissime: ha riportato un trauma facciale e un trama cranico. Corrias, invece, viene arrestato: per oggi è attesa la convalida del gip.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community