Villagrande, compra sigarette a tre minorenni: multa di 300 euro

Villagrande, una studentessa sorpresa dai carabinieri e sanzionata

Senza pensarci troppo, ha aiutato tre compaesani minorenni che avevano voglia di fumare ma non potevano acquistare le sigarette dal tabaccaio. Così, si è fatta dare i soldi, entrata nella tabaccheria e ha acquistato tre pacchetti di sigarette. La studentessa, lei sì maggiorenne, di Villagrande Strisaili non pensava di essere finita nel mirino dei carabinieri della squadriglia di Lanusei, al comando del maresciallo Aurelio Galli, che hanno seguito attentamente tutta la vicenda e sono intervenuti quando la ragazza stava consegnando le sigarette agli amici. Alla studentessa di Villagrande, i militari hanno contestato una sanzione amministrativa di 333,33 euro per il divieto di vendita e somministrazione di tabacco a minorenni.

Il blitz dei carabinieri è scattato in pieno centro a Tortolì, in un orario in cui nella cittadina costiera arrivano i pullman con gli studenti pendolari provenienti dai paesi del territorio per raggiungere le scuole superiori. E infatti in tanti hanno assistito, sbigottiti e visibilmente preoccupati, a quanto stava accadendo alla studentessa di Villagrande. È la prima volta che viene contestata un sanzione amministrativa per un episodio sile, ma l’intervento dei militari, coordinati dal capitano Claudio Paparella, vuole essere un monito per tutti quei giovani che cercano aggirare i divieti chiedendo aiuto ai maggiorenni, che

però aiutandoli ad acquistare le sigarette rischiano pesanti sanzioni.

L’episodio è accaduto intorno alle 8 nella via Umberto, all'altezza del Comune. I carabinieri hanno bloccato la ragazza mentre consegnava i pacchetti di sigarette ancora sigillati ai tre compaesani. (l.cu.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community