interrogazione al ministro

«Ovicaprino, servono più fondi»

Lai (Pd) propone di portare lo stanziamento da 6 a 20 milioni

SASSARI. Più fondi per il comparto lattiero caseario ovicaprino: «C’è bisogno di un sostegno finanziario maggiore da parte del Governo. È necessario aumentare la dotazione finanziaria portandola se possibile dai sei milioni annunciati nei giorni scorsi a 20 milioni di euro». La proposta è del senatore del Pd Silvio Lai che ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’agricoltura Martina.

«Il comparto del latte ovino attraversa una fase delicata. Dopo un periodo di stabilità il prezzo del pecorino romano, a causa della sovrapproduzione degli ultimi anni, pare aver iniziato una discesa. Questo elemento ordinariamente viene fatto pagare agli allevatori perché incide sul prezzo del latte. A questo proposito sarebbe utile anche poter avere a disposizione una costante rilevazione dei dati sulle produzioni complessive del latte ovino. Per il 2016, ad esempio, non esiste un riferimento chiaro che possa consentire di avere un’idea precisa di quanto è stato prodotto. La conseguenza naturale è che non si possono formulare previsioni esatte e che dunque questo possa condizionare negativamente il mercato. Il ministero in questi anni è stato impegnato a tutela del latte bovino che ha subito una crisi profonda e drammatica – sottolinea l’esponente Pd –. Ora occorre che un’attenzione

particolare venga riservata anche a settore ovino che seppur minore per entità rispetto a quello bovino rappresenta per regioni come la Sardegna, il Lazio e la Toscana un comparto che contribuisce positivamente non solo alla economia locale ma all'export dell'Italia negli Stati Uniti».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller