aeroporti

Lo sciopero non paralizza l’isola

Solo due i voli cancellati last minute sullo scalo di Cagliari–Elmas

SASSARI. Due voli cancellati all’ultimo istante e una serie di cancellazioni che, però, era stata annunciata con un mese di anticipo. È un venerdì di ordinaria tranquillità negli aeroporti della Sardegna e lo sciopero del trasporto pubblico di tutte le categorie, pubbliche e private, proclamato da Usb, Unicobas e Usi, dunque, non ha prodotto troppi disagi.

All’aeroporto di Olbia sono stati cancellati due voli ma l’annuncio era arrivato con largo anticipo e i passeggeri sono stati riprotetti su altri aerei. Nessuna cancellazione, invece, nell’aeroporto della riviera del corallo. Il traffico aereo da e per Alghero non ha subito alcun disservizio causato dallo sciopero generale.

Diversa, ma pur sempre non troppo caotica, la situazione all’aeroporto di Cagliari – Elmas. Lo sciopero ha prodotto la cancellazione di diversi voli ma molti erano stati annunciati da tempo, come successo a Olbia, e non hanno causato alcun disagio ai passeggeri.

Una pessima sorpresa, invece, è stata quella riservata ai passeggeri di due voli Ryanair , il Pisa–Cagliari delle 7.45 e il Cagliari–Pisa delle 8.10. Entrambi sono stati cancellati e decine di passeggeri sono rimasti a terra per l’adesione

all’astensione dal lavoro dei dipendenti della società che garantisce, a Pisa, il trasporto in autobus dalla zona imbarchi all’aereo. L'aereo da Pisa non è quindi arrivato e conseguentemente senza aeromobile sullo scalo sardo è saltato anche il collegamento di ritorno tra Cagliari e Pisa.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller