carbonia

Gioielli e soldi nel campo nomadi

I carabinieri recuperano refurtiva per un valore di oltre 40mila euro

CARBONIA. Massiccia operazione dei carabinieri per il recupero di refurtiva all'interno del campo nomadi di Carbonia-Sirai. Recuperati oggetti e attrezzature rubate per 40mila euro, denunciate quattro persone. Il blitz, organizzato dai militari della Compagnia di Carbonia, è scattato a seguito della denuncia presentata da un pensionato di 75 anni di Sant'Antioco. Qualcuno era entrato in casa sua portando via una cassaforte con monili in oro e altri oggetti di valore, per un totale di 30 mila euro, tre motoseghe e un'altra cassaforte blindata con quattro fucili. I carabinieri di Carbonia, con la collaborazione dei Cacciatori di Sardegna e dei colleghi delle Stazioni di Narcao, Teulada, Sant'Antioco, Nuxis e con l'intervento di un elicottero di Elmas, hanno fatto partire le perquisizioni nel

campo nomadi. È stata così recuperata quasi tutta la merce rubata al pensionato, più altra refurtiva provento di furti avvenuti a dicembre, tra cui due orologi Rolex, gioielli in oro e argento, attrezzatura per giardinaggio e bricolage, per un valore di circa 40mila euro. (gfn)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro