Cala Gonone, da 18 anni pulisce gratis i boschi: la sua vita diventa un film

Cipriano Mula, 48 anni, raccoglie i rifiuti nel territorio di Dorgali. Ha adottato una volpe e due piccoli cinghiali per difenderli dai cacciatori

DORGALI. Ha iniziato da piccolo. Quando andava a caccia con i grandi non sopportava che i bossoli colorati di rosso e di azzurro rimanessero nel bosco. Un fastidio insopportabile. Anche lattine e bottiglie di vetro non potevano restare lì. E lui portava via tutto: massimo rispetto per fiori, cespugli, alberi. Da diciotto anni questo lavoro lo fa ogni giorno. Pulisce il bosco e le stradine della sua Dorgali sino a Cala Gonone. Anche se lavoro non è la parola esatta: nessuno lo paga, lo fa solo per amore della sua terra.

Paladino dell’ambiente. È la storia di Cipriano Mula, 48 anni, di Dorgali: la sua attività da volontario dell'ambiente, senza compenso, è raccontata nel documentario "Cipriano, l'ambientalista solitario" realizzato da Gian Basilio Nieddu, giornalista-regista. Cipriano è disoccupato: «Sono diciotto anni – racconta nel video – che faccio questo lavoro, chiamiamolo lavoro.... se fosse retribuito. Sono volontario e finisce lì». Qualcuno a Cala Gonone ha anche organizzato una raccolta di fondi per premiarlo. Ma non è quello il punto: lui non cerca né gloria né soldi. Un eroe del verde. Solitario come spesso capita agli eroi. Lo spiega nel filmato. «Quando mi vedono- racconta- mi salutano per nome o mi chiamano ambientalista solitario, a me piace, mi riconosco. Anche perché sono da solo, non ho nessuno dietro. Ho invitato qualcuna delle persone che conosco e frequento, ma mi rispondono: "Non ho tempo". Ma, gli dico io: Come non hai tempo? Per andare al bar il tempo lo tiri fuori....».

Via i rifiuti. Cipriano va avanti: si occupa di ripulire dai rifiuti il bosco di Cala Gonone e la strada che unisce la località marina con Dorgali. I risultati si vedono perché lui raccoglie ogni più piccola pietruzza. Ma ha pure ripulito completamente la strada in cemento di Litu, quella usata come alternativa a quella principale per passare attraverso i monti che separano Dorgali dal mare. Una volta ha svuotato una grotta, vicino alla spiaggia di Fuili: ha riempito oltre quaranta sacchi di rifiuti. Pochi gli strumenti a disposizione: guanti, una pinza e qualche busta. «Un giorno- racconta- si è fermato uno svizzero attirato da quello che facevo e dalla pettorina. Mi ha salutato con un ciao collega. Era un cantoniere e non voleva credere che io pulivo senza stipendio, gratis». Tanti compaesani ammirano il lavoro e l'impegno di Cipriano. Su Facebook è stato condiviso il documentario. E sono centinaia i complimenti e i giudizi positivi sul suo impegno.

Amico dei cinghiali. Ambientalista e, in qualche modo, poeta della natura. «Forse molti non se rendono conto o fanno finta però i segnali Madre Natura ce li sta mandando - queste le parole di Cipriano - Quando succederà sarà amaro, una volta fatto il danno sarà difficile rimediare. Inutile che noi cerchiamo di imporci su tutto, sentendoci immortali e dominatori del pianeta e che nessuno ci ferma. Non è così, non è così....». Fedele a quello che dice: Cipriano ha adottato un piccolo di volpe abbandonato, due piccoli cinghiali e altri animali che cerca di difendere dai cacciatori.

Modello da seguire. «Una storia interessante - spiega il regista Nieddu, che di Cipriano è stato anche compagno di scuola - oltre il dato di cronaca, per l'esempio offerto da Cipriano che dimostra un'altissima sensibilità ambientale. Un personaggio modello da far conoscere, a iniziare dalle nuove generazioni, per il forte messaggio di rispetto della natura che trasmette con il suo lavoro quotidiano". Nieddu in passato ha lavorato come segretario di produzione nel film Swept Away con Madonna protagonista - il remake di Travolti da un insolito destino .... di Lina Wertmuller - e realizzato un documentario di sociologia visuale con il docente dell'università di Cagliari Marco

Zurru dal titolo "Corsia preferenziale" dedicato alla mobilità sostenibile a Cagliari. Una storia, quella dell'ambientalista solitario, che doveva essere raccontata. Freddo o caldo, con i turisti o senza, Cipriano è sempre lì. Poesia e concretezza insieme: parole, ma anche fatti. Ogni giorno.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community