l’intesa 

Cooperazione, alleanza nell’isola 

Uniscono le forze 39mila imprese, nasce coordinamento regionale 

CAGLIARI. Nasce anche nell’isola l'Alleanza delle cooperative dall'unione di Legacoop, Confcooperative e Agci. Al T Hotel di Cagliari, hanno partecipato i presidenti nazionali di Confcooperative e Alleanza delle cooperative, Maurizio Gardini, di Legacoop Maurizio Lusetti e di Agci, Rosario Altieri. «Mentre tutti si dividono, la cooperazione lavora per unire imprese e persone, sotto un'unica sigla – ha spiegato Claudio Atzori, di Legacoop – la cooperazione sarda dà vita al primo coordinamento regionale, attraverso la nomina dei propri gruppi dirigenti». A rimarcare l'importanza dell'iniziativa il presidente dell'Agci della Sardegna Sergio Cardia. Gardini ha ricordato l'impegno del mondo della cooperazione contro le false coop, la raccolta di firme e l'importanza dell'iniziativa messa in campo a livello nazionale e in Sardegna. «Uno degli elementi caratterizzanti è quello di aver costituito una voce unica che si è confrontata e si confronta con le istituzioni. L'Alleanza – ha detto – è il soggetto in cui le istituzioni vedono l'unico interlocutore con cui confrontarsi. L'Alleanza, con 39mila imprese associate rappresenta oltre il 90% del mondo cooperativo italiano per persone occupate (1.150.000), per fatturato realizzato (140 miliardi di euro) e per soci (oltre 12 milioni). Numeri che portano la cooperazione
a incidere sul Pil per circa l'8%». Altieri, presidente Agci, ha sottolineato che in Sardegna si mette un «altro tassello del mosaico nazionale e la tessera della Sardegna è molto importante nel panorama nazionale. Ci auguriamo che l'intero quadro possa essere completato entro breve tempo».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller