Qatar, Pigliaru in ansia per i progetti nell’isola 

Il governatore su Mater Olbia e Meridiana: due partite importanti ancora aperte Delrio: mi auguro nessun problema per la compagnia aerea. L’Enac: accuse gravi

SASSARI. La Sardegna guarda con grande apprensione verso il Golfo Persico. L’isolamento del Qatar pone un enorme punto interrogativo sui molteplici interessi dell’emirato nell’isola. La Costa Smeralda, il Mater Olbia e soprattutto l’ingresso di Qatar Airways in Meridiana. La decisione di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Egitto, Yemen e Maldive di rompere le relazioni con il Qatar, accusato di finanziare l’Isis, ha messo in allarme l’intera Sardegna. A 24 ore dalla “bomba” che ha sconvolto il Medio Oriente è intervenuto anche il governatore Francesco Pigliaru. «Abbiamo due partite importanti ancora aperte – ha ricordato il presidente della Regione – la realizzazione dell'ospedale Mater Olbia e il salvataggio e lo sviluppo della compagnia aerea Meridiana: personalmente mi auguro che queste cose vadano avanti».
Enac. L’auspicio di Pigliaru rischia però di scontrarsi con una realtà più amara. Le parole di Vito Riggio, presidente dell’Enac, sembrano confermarlo. Sulla rottura del mondo arabo con il Qatar e sui suoi possibili effetti sulla vendita di Meridiana, Riggio dice che «è un tema di grande delicatezza» in cui «l'ultima parola spetta al governo. Finora nulla è cambiato nelle nostre relazioni, poi dipende dalla decisione del governo e una decisione ci sarà perché l'accusa è molto grave», aggiunge Riggio. Le accuse «forse sono strumentali nel mondo interarabo», ma «se avessero fondamento, le conseguenze sarebbero gravi. Non spetta a noi decidere ma al governo».
Il ministro. Da Palazzo Chigi interviene il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio. «Speriamo di no», è la sua risposta a chi gli chiede se la crisi in Qatar possa avere conseguenze negative sull'operazione in corso tra Qatar airways e Meridiana. «Mi auguro che continuino i colloqui, in queste ore cercheremo di capire meglio»
L’interrogazione. Gli interessi del Qatar in Sardegna finiscono anche all’ordine del giorno di una interrogazione del senatore Luciano Uras, di Campo progressita, ai ministri degli Esteri, Sviluppo economico, Trasporti e Lavoro. «Prendiamo atto del clima internazionale attorno alla vicenda del Qatar. Avevamo espresso da tempo preoccupazione sulla tenuta di investimenti importanti di origine estera su segmenti decisivi dell'economia della Sardegna
– afferma Uras –. La Sardegna, come il resto d'Italia interessato dagli investimenti del Qatar, devono sapere con certezza cosa potrà succedere. Il governo venga in Commissione o in aula a riferire su queste vicende che meritano ogni necessaria attenzione, anche da parte del Parlamento».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller