In Asia le eccellenze dell’agroalimentare 

Vini, dolci e formaggi: dieci aziende volano in Giappone e a Singapore grazie al progetto Confapi 

CAGLIARI. Dieci piccole e medie imprese dell’industria agroalimentare sarda sbarcheranno nei mercati asiatici di Giappone e Singapore per promuovere, diffondere e commercializzare i propri prodotti di filiera nell’altro capo del mondo. È il progetto di internazionalizzazione Sardinia Asian Way, promosso da Confapi Sardegna (capofila) e finanziato dall’assessorato regionale dell’Industria nell’ambito del programma triennale internazionalizzazione 2015-2018.

L’obiettivo principale è di realizzare un vero e proprio percorso di internazionalizzazione che non si limita a definire singole iniziative commerciali e promozionali, ma prevede un graduale insediamento commerciale che possa durare nel tempo attraverso l’aggregazione e la cooperazione di imprese della stessa filiera. In particolare sarà sperimentata una graduale penetrazione commerciale delle imprese partendo dal valore che il cibo made in Italy ha nel mondo, per poi puntare a creare un ulteriore valore aggiunto dato dalle eccellenze agroalimentari specifiche della nostra regione.

Se le previsioni saranno confermate, si stima che le dieci aziende a tre anni dalle attività che saranno portate avanti, otterranno un fatturato complessivo di oltre un milione di euro. Le imprese selezionate sono La Casa del Grano di Elmas, CP & G di Villacidro, Itria Zafferano di Turri, Meloni Vini di Selargius, A.DOL.SAR di Elmas, Caseificio Silvio Boi di Cardedu, Fadda di Thiesi, Società Agricola Peddio di Cuglieri, Siete Fuentes di Cagliari e I Sapori di Sardegna di Lodine. Coprono settori merceologici tra loro complementari e perfettamente integrabili in modo tale da rendere disponibile un’offerta di prodotti tipici della Sardegna: pasta, sott’oli, sughi e salse, spezie, vini, prodotti da forno dolci e salati, formaggi. Il taglio complessivo dell’investimento è di 470mila euro, di cui 352mila arrivano dal contributo regionale e i restanti 117mila saranno l’investimento proprio delle aziende (circa 10mila euro ciascuna).

Tra le azioni proposte dal piano di internazionalizzazione Sardinia asian way c’è la partecipazione collettiva a due fiere di settore specializzate (in Giappone la Fabex and wine and gourmet, dall’ 11 al 13 aprile 2018, e a Singapore la Pro Wine Asia, dal 24 al 27 aprile 2018) e a un road show di tre eventi B2B a Osaka, Tokio e Singapore. Questi eventi saranno realizzati in collaborazione con le Camere di Commercio italiane nei due paesi
e coinvolgeranno buyer e distributori locali.

Le imprese avranno poi la possibilità di attivare dei temporary shop a Tokio e Singapore per la degustazione e vendita dei prodotti e saranno protagoniste di una missione di incoming in Sardegna cui parteciperanno buyers selezionati.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro