Sardegna in fiamme: da Thiesi a Iglesias paura e distruzione

Case evacuate, anziani in ospedale con difficoltà respiratorie, aziende agricole minacciate dal fuoco e animali morti oltre a centinaia di ettari di terreno bruciati sono il grave bilancio di una giornata infernale dove vigili, barracelli, agenti forestali e protezione civile hanno lottato per ore e ore contro le fiamme

SASSARI.  Da Thiesi a Domusdemaria fino a Iglesias dove sono state evacuate numerose case, gli incendi non hanno dato tregua seminando distruzione e anche la morte di animali. L'allerta incendi causata dalle elevate temperature che sono nettamente al di sopra della media stagionale durerà ancora per tutta la giornata di domani 27 giugno.

Thiesi. Un incendio di grandi proporzioni, sulle cui cause sono ancora in corso gli accertamenti dei vigili del fuoco di Sassari e dei carabinieri della Compagnia di Bonorva, ha distrutto un fienile di proprietà di un'azienda agricola. Oltre 900 balle sono state divorate dalle fiamme. Il fumo denso e acre ha provocato anche la morte di trenta pecore. I pompieri sono riusciti a domare il rogo al termine di un intervento che ha richiesto varie ore.

Riola Sardo. Ancora un incendio nell'Oristanese dove le temperature, oggi 26 giugno, sono state altissime, come peraltro annunciato già dai giorni scorsi. Le fiamme si sono sviluppae nella periferia sud est del paese, caratterizzata da molti terreni con diverse tipologie di colture. Ha operato un elicottero della base forestale di Fenosu, squadre del Corpo forestale, Forestas e vigili del fuoco. L'incendio si è anche avvicinato alle case ma è stato tenuto a bada e non si è reso necessario evacuare gli abitanti.

Incendi, paura e case evacuate a Iglesias IGLESIAS. Maxi incendio alle porte di Iglesias, nel Sulcis. L'allarme è scattato nel primo pomeriggio in zona case Montalbano: diverse abitazioni minacciate dal fuoco sono state già evacuate. Tutte le squadre a terra disponibili sono sul posto per tentare di arginare il vasto rogo, sulle cui cause non ci sono al momento certezze. In azione anche mezzi aerei: tre elicotteri e due Canadair stanno sganciando dall'alto una serie ininterrotta di 'bombe' d'acqua. Diversi ettari sono stati già divorati dall'incendio. A favorire le fiamme, il forte caldo aiutato dal vento. La Protezione civile ha allertato sin da subito il comune di Iglesias per coordinare le operazioni di spegnimento e mettere al sicuro la popolazione

Iglesias. La situazione più drammatica è stata a Iglesias. E sono entrati in azioni i Canadair e gli elicotteri.  Un quinto elicottero e un terzo Canadair sono stati pronti a intervenire nelle operazioni di spegnimento del vasto incendio divampato alla periferia di Iglesias. Il cuore del rogo è stato nel quartiere Monteponi e le case dsono state evacuate. L'incendio è stato seguiot dalla sala operativa della Regione, in campo tutte le squadre a terra del Corpo forestale, dei volontari di Protezione civile, dell'agenzia Forestas e dei vigili del fuoco. Attorno alle abitazioni le forze in campo sono riuscite a creare una cintura di sicurezza, l'incendio continua a bruciare ora nella zona di Sant'Antonio. Alcuni anziani sono stati accompagnati in ospedale perché a causa del fumo l'aria era pesantissima ed era difficile respirare.

L'assessora con delega alla Protezione civile, Donatella Spano, è stata per tutto il giorno in stretto contatto con il sindaco di Iglesias e ha rinnovato, specie alla luce dell'ondata di calore che sta investendo l'Isola, l'appello a tenere comportamenti responsabili a tutela dell'incolumità propria e degli altri nonché del patrimonio ambientale, evitando ogni azione rischiosa e seguendo scrupolosamente le norme di sicurezza.

Incendio a Chia, la spiaggia delle cinque vele di Legambiente Domus de Maria. Vasto incendio nel retroterra di Chia la spiaggia che ha ricevuto cinque vele da Legambiente e Touring Club e indicata come una delle cinque più belle della Sardegna. Il fuoco alimentato dal vento si è sviluppato a ridosso di case e campi coltivati. In azione diversi mezzi dei vigili del fuoco e del Corpo forestale (video a cura di Enrico Gaviano)

Domus De Maria. La macchina antincendi è stata impegnata - utilizzando mezzi aerei regionali e nazionali - anche a Genoni, Quartu Sant'Elena, Villamar e Domus De Maria davanti alla spiaggia di Chia.

San Gavino. Numerosi incendi anche nel Campidano, dove sono bruciati alcune decine di ettari di terreno per lo più coperto di stoppie secche e qualche filare di eucalipti. Il più vasto fra San Gavino e Villacidro, lungo la strada provinciale 61, vicino all'azienda agrozootecnica Mamusa. Per lo spegnimento sono intervenuti i vigili del fuoco di Sanluri, agenti forestali, compagnia barracellare e protezione civile. (Luciano Onnis)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community