Arzachena, Marinanow: per trovare il posto barca con un semplice clic

La startup nata da una chiacchierata fra amici organizza trasferte in mare e trova posto nei porti. Nel 2016 boom di contratti: oltre 10mila

ARZACHENA. Solcano i mari di mezzo mondo ma preferiscono restare nell'anonimato. In certi casi sono famiglie reali o imprenditori facoltosi; in altri i volti noti dello spettacolo e i campioni dello sport. E c'è una cosa che li accomuna tutti: arrivano nell'isola noleggiando barche e yacht su Marinanow.it, la start up con base ad Arzachena che mette insieme domanda e offerta del noleggio di imbarcazioni raggiungendo numeri da record: l'anno scorso la piattaforma ha superato le 10mila prenotazioni.

L'idea. Come spesso accade nel microcosmo delle start up, l'idea è nata con una semplice chiacchierata tra amici. Al tavolo c'erano appassionati di nautica che condividevano le stesse difficoltà nell'organizzazione delle trasferte in mare: trovare con relativa velocità una barca disponibile a nolo o anche un semplice posto barca nelle marine sarde e del Mediterraneo. «L'idea originale è nata nel 2012 - racconta il Ceo e cofondatore di Marinanow, Alessandro Sestini - ed era quella di offrire un servizio utile per gli utenti finali che cercavano un posto barca, ma ci siamo subito resi conto che anche marine, charter e privati noleggiatori vedevano nel nostro applicativo una risposta ad alcune delle loro esigenze».

Come funziona. Gli startupper hanno sviluppato un'app per smartphone che andasse incontro alle esigenze del diportista disperato. Barche a vela o a motore, yacht e gommoni o un semplice posto barca: su Marinanow ce n'è per tutti i gusti. C'è anche una piattaforma gestionale dedicata agli operatori del settore con l'obiettivo di rendere loro il lavoro più efficiente. Il passo successivo è stato aggiungere anche delle mini guide alle migliori località per orientare la scelta dell'utente e proporgli le alternative ottimali per organizzare il proprio tour e le proprie vacanze con promozioni e informazioni utili sulle attrazioni turistiche. E infatti Marinanow è anche un motore di ricerca di attività e servizi utili ai navigatori nei pressi del porto: dai meccanici ai negozi di vela passando per supermercati, lavanderie, ristoranti, centri estetici, uffici turistici a circoli nautici. È sufficiente registrarsi al sito o tramite l'app per consultare la mappa con tutti gli approdi e le barche inserite nella piattaforma. Manager&agent. Un altro blocco importante del sistema di Marinanow è il manager, un programma che serve per gestire intere flotte di imbarcazioni e gruppi di marine con tanto di anagrafica clienti, fatturazione integrata, servizio biglietteria e gestione pagamenti Pos. C'è poi un agent, cioè un portale di prenotazioni dedicato alle agenzie di viaggio, tour operator e strutture ricettive che vogliono prenotare yacht, barche, gommoni e servizi di escursioni in mare per i propri clienti. Le transazioni vengono effettuate in tutta sicurezza tramite metodi di pagamento certificati che possono essere effettuati h24 da pc, tablet o smartphone.

La società. Da start up a colosso mondiale delle prenotazioni di natanti il passo è stato breve. Il primo aumento di capitale, 700mila euro, è arrivato ad aprile 2017 con la conversione di prestiti. L'ultima iniezione di fondi in ordine di tempo è arrivato qualche giorno fa da United ventures e Abinsula: altri 500mila euro per spingere l'acceleratore dell'innovazione di una start up che ormai è lanciata sul mercato.

I numeri. Il dato che meglio di tutti gli altri dà la misura del mercato di Marinanow riguarda le marine affiliate alla rete: sono circa 500, in pratica quasi la metà di tutte quelle attive nel Mediterraneo. Senza considerare le coste del resto del mondo. Numeri da capogiro che in termini di natanti si traducono in una scelta per i clienti di 9mila tra imbarcazioni a vela e a motore, e che nel 2016 ha spinto la piattaforma a superare le 10mila prenotazioni.

Vip a bordo. Nell'oceano dei clienti di Marinanow ci sono soprattutto i più ricchi e facoltosi del globo terrestre - vedi i prezzi di noleggio di certi palazzi galleggianti - che amano molto le coste dell'isola e anche la discrezione della start up di Arzachena.

«Non possiamo divulgare dati per questioni di privacy - spiega Sestini - ma i nostri servizi vengono utilizzati e apprezzati da molte personalità di tutto il mondo. Famiglie reali e personalità del jet set internazionale che, chiaramente, preferiscono non far sapere dove passano le vacanze».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro