Addio al maestrale Ferragosto di sole in tutta l’isola

Da domani cambia il vento e le temperature saliranno  Ma l’afa delle ultime due settimane rimarrà un ricordo

SASSARI. Lucifero è stato sconfitto dal maestrale. Le temperature torride di qualche giorno fa sono un ricordo perché il vento fresco che arriva da nord ovest ha rinfrescato l’isola producendo un balzo termico che in alcune zone si è avvicinato ai venti gradi. Anche le minime sono crollate e le nottate bollenti a 30 gradi, e in qualche caso anche di più, hanno lasciato spazio al ritorno del clima mite tipico delle nottate estive. Nonostante il fresco e le massime sotto i 30 gradi praticamente ovunque, la settimana di Ferragosto sarà comunque calda e soleggiata. L’azione del maestrale, infatti, si esaurirà questa notte e già da domani il termometro dovrebbe iniziare la risalita verso una media che si attesterà tra i 32 e i 33 gradi. Estate, dunque, ma senza l’afa che ha letteralmente mandato in tilt il clima dell’isola nelle ultime due settimane.

Nonostante le correnti di aria fresca che hanno incontrato le sacche d’aria bollente che stazionavano sulla Sardegna fino a giovedì scorso, i fronti temporaleschi hanno dribblato l’isola concedendo appena qualche scroscio di pioggia. Eppure c’erano tutti i presupposti per l’arrivo di qualche temporale estivo, creati dall’incontro delle correnti fresche provenienti dall’Atlantico con le folate sahariane soffiati sulla Sardegna dall’anticiclone Lucifero, ma la realtà ha cancellato ogni ipotesi lasciando l’isola in preda a uno degli effetti collaterali peggiori della lunga estate calda: la siccità.

Venti e temperature. Il maestrale si attenuerà già oggi, in serata. Da domani, infatti, le temperature si alzeranno senza però raggiungere i picchi dei giorni scorsi. La giornata più calda potrebbe essere proprio il 15 agosto, quando a Sassari sono stati previsti 35 gradi e 34 ad Alghero. Più fresco, invece, a Stintino dove non si dovrebbero superare i 30 gradi. Sulla stessa media Santa Teresa di Gallura e La Maddalena. Sull’arcipelago, poi, potrebbe piovere il 16 agosto. Più o meno le stesse previsioni formulare Olbia e per il resto della Gallura: 30 gradi a Ferragosto e pericolo di rovesci per il 16. A Nuoro, invece, non si dovrebbe andare oltre i 31/32 gradi nonostante la brezza di scirocco che non dovrebbe scaldare il nemmeno il golfo di Orosei, dove sono previste temperature intorno ai 30 gradi e mare appena increspato. Dall’altra parte dell’isola, a Oristano, lo scirocco restituirà alla città di Eleonora lo scettro dell’area urbana più calda: 37 gradi che dovrebbe però resistere solo il 15 agosto per essere abbattuti da nuove correnti di ponente e maestrale che riporteranno il termometro poco sopra i 30 gradi. Ferragosto caldo anche nel Medio
Campidano e nel Sulcis Iglesiente mentre il picco settimanale dell’area verrà raggiunto nel Cagliaritano il 16 agosto m dove sono stati previsti 35 gradi. Insomma, Ferragosto non è a rischio nemmeno dopo la scomparsa dell’anticiclone africano che ha tormentato la Sardegna. (c.z.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli