Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Le origini dei cognomi sardi, dai colori agli animali

Ecco alcuni esempi su come sono nati i cognomi isolani, divisi per gruppi

I soprannomi. Tra i cognomi più comuni ci sono quelli che derivano dagli antichi soprannomi riflettono caratteristiche fisiche o qualità morali: Conconi , Manca , Manos , Marras , Pala , Pes, Poddighe, Sanna, Testoni, Virdis.

La nobiltà. I cognomi appartenuti alle case regnanti e ai maiorales dei quattro stati giudicali di Calari, Arborea, Logudoro e Gallura: Lacon, Gunale, De Thori, Athen, Orruvu che oggi corrispondono a Laconi, Unali, Dettori, Attena/Atzene, Orrù. I cognomi di formazione bizantina: Comida , Stòccoro.

I colorati.  In questa categoria rientra il gruppo costituito da Biancu, Canu, Nieddu, Pintus, Pintadu, Ruju, Spanu, Vargiu, Viola, Virdis.

Gli animali. Numerosi i cognomi formati da nomi di animali come Angioi/Angioni, Boe/Boi, Caaddittu, Cadeddu, Capra, Gallu, Gattu, Falchi, Lepori, Lodde /Loddo, Muroni , Piga , Pigureddu , Pilloni , Porcheddu, Porcu, Pudda/Puddu, Puggioni, Puligheddu, Vacca, Zirolia.

"Turisti" di altri tempi. I cognomi continentali: De Roma, Romanu, Regitanu, Pisanu, Lucchesu, Milanesa, Napulitana, Perusinu, Spagnolu, Cadalanu. I cognomi giunti dalla Corsica che costituiscono il gruppo più numeroso (7%) dei cognomi giunti dall’esterno: Sisco, Mùrtula, Olmeta, Lupino, Opinu, Marignacio, Casabianca , Casanova , Coasina , Altana , Abozzi, De Campo, Alivesi, Aquenza, Paliacio, Cassano, Lorettu, Delo Frasso/Frassu, Niolu, Cotti, Cottoni, Loru, Vico, Sari , De Liperi o Deliperi , Carcopino, Arru , Apietu , Ògana , Bastèlica , Defraia, Ortu, Canali, Fattacciu, Furziolu, Cardu, Ornano, Apila, Mugano, Petretto, Cargiaga, Frasseto, Della Rocca, Fozzi, Figo, Olmeto, Calvesi, Arca, Carossino, Gugliani, Delitala, Cossiga , Cossu.

Il mondo vegetale. Chessa, Fae/Fais, Floris, Melas, Mura, Murtas, Piras, Piseddu, Pisurci, Suelzu, Usai.

I luoghi abitati. I cognomi sono formati da toponimi e aggettivi etnici: Addis/Devaddes, Agos /Agus, Anela, Angius, Arcai, Ardu, Are, Argiolas, Arixi, Asuni, Atzara, Atzeni, Azuni, Bantinesu, Barbarighinu, Bitti, Bittichesu, Bosa, Bosincu, Burghesu, Cabras , Cabras , Calaresu , Calvia , Campu(s), Cancella, Cannas, Capula, Cherchi, Codina, Concas, Congiatu, Corona , Corongiu, Corosu, Crasta, Cuballa, Cuccuru , Curcas , Decorte, Demartis, Demontis, Dessì, Dore, Dorgali, Dualchi, Ena, Eretta, Etzi, Fanari, Flùmine, Fonni/Onnis, Frailis, Frongia, Gadoni, Gallulesu, Genoni, Ghirra, Idili, Ittiresu, Laconi, Lei, Mandaresu, Mara, Maresu, Marghinesu, Muresu, Nulvesu, Olzai, Onida, Oppia, Orani, Orgolesu, Orunesu, Pau/Depau, Paulesu, Posadinu, Samugheo, Sardara, Scanu, Sedilesu, Seneghe, Senes, Serrenti, Sestu, Setzu, Siddi, Silanesu, Sini, Sulcis, Talanas, Taras, Teti, Tiana, Turri, Uras, Uscidda, Useli.

La Spagna. I cognomi che terminano in -ez o in -es sono di origine spagnola: Alvarez, Diez, Fernandez, Gomez, Gutierrez, Ibañez, Iguanez, Lopez, Martinez, Perez, Rodriguez, Sanchez, Valdes, Ximenes. Naturalmente i cognomi iberici non si limitano a questi perché nei documenti sono attestati anche Alagon , Amat , Asquer, Aymerich, Bacallar, Bellit, Busquet, Cabrera, Canelles, Carbonell, Carnicer, Carcassona, Carrillo, Carroz, Castelvì , Català , Coloma , Cervellon , De Aragall , De Cardona , De Madrigal , Fabra , Fillol, Fortesa, Garcet, Navarro, Oliveras, Olives, Pacheco, Picasso, Pimentel, Portugues, Ravaneda, Roig, Salazar, Sanjust, Silvestre, Soler, Toda, Torrellas, Zapata, Zatrillas , Zúniga.