A Geo&Geo ghiottonerie dalla Sardegna: lorighittas e culurgiones cucinati dallo chef Gianfranco Pulina

Lunedì 2 ottobre su RaiTre alle 16 la puntata dedicata a piatti sardi tradizionali e reinventati

SASSARI. La cucina sarda ritorna su Geo & Geo, la trasmissione televisiva condotta da Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi in onda su Rai3 ogni giorno a partire dalle ore 16. Domani pomeriggio 2 ottobre ospite in studio sarà ancora Gianfranco Pulina, chef del Golden Gate di Bortigiadas, in una puntata speciale che prevede uno spazio di mezzora interamente dedicato alle paste tipiche della Sardegna prodotte artigianalmente con semole di grano coltivate nella nostra isola.

Gianfranco Pulina si ripresenterà nello studio che lo ha visto protagonista per tutta la scorsa primavera "armato" di una nutrita rappresentanza: dieci paste tipiche sarde, dagli andarinos di Usini alle lorighittas, alle fregulas ai ciccioneddos e così via. La scaletta prevede anche una dimostrazione pratica della fattura della pasta, per la quale verrà utilizzata la semola di grani antichi prodotta dalla "Sardo Sole" con grano della Marmilla interamente macinato in pietra.

Sono due le specialità scelte da Pulina per questa dimostrazione, che ovviamente proseguirà con la cottura in diretta: le lorighittas e i culurgiones. «In realtà le lorighittas comincerò solo a prepararle mentre nella pentola metterò quelle che ho preso e da alcune massaie di Morgongiori - spiega Gianfranco Pulina -. I colurgiones invece li preparerò in diretta, utilizzando le tecniche che ho appreso a Loceri qualche tempo fa. La particolarità è nel ripieno: questa volta utilizzerò le patate viole coltivate da Fabrizio Mureddu dell'Agriturismo Montiferru. Per abbellire la tavola porterò alcuni prodotti di stagione, in particolare i primi funghi porcini spuntati in questo inizio di autunno».

Le lorighittas verranno preparate con gamberi e porcini, mentre i colurgiones verranno interpretati in due diversi modi: quello classico con sugo al pomodoro e pecorino e uno più "libero" con calamaro arrosto, arselle e bottarga di muggine.

La Sardegna piace molto a Geo&Geo: nelle prossime settimane

è inoltre prevista la programmazione di due documentari girati a fine primavera nel Nord della Sardegna. Uno dedicato al mare, con un gruppo di pescatori algheresi seguiti nelle acque di Capo Caccia, un altro invece ai prodotti tipici dell'entroterra come i carciofi di Uri e l'olio di Ittiri.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro