Pioggia, vento e disagi per tutta la settimana

Oggi una leggera attenuazione dei fenomeni ma possibili rovesci e temporali Ripristinati i collegamenti con la Corsica. Crolli di cornicioni e incidente a Luras

SASSARI. La stagione del grande caldo non è terminata poi da tanto, ma sembra un lontano ricordo per l’isola: la settimana in corso rappresenta la prima vera manifestazione dell’autunno. Ed era ora, perché le campagne e i bacini hanno sete, la siccità da record ha svuotato gli invasi e ha messo in crisi parecchie colture. Purtroppo non bastano pochi giorni di pioggia per rimettere a posto la situazione e non resta che sperare che il cielo continui a mandare acqua. Nel Nuorese però il meteo ha voluto... strafare: il Bruncuspina, tra Fonni e Desulo, nelle ultime quarantotto ore è stato ricoperto da una coltre di neve inattesa, specie dopo un periodo di secca così prolungato, bella da vedere forse, ma accolta con preoccupazione da chi sui monti ci deve lavorare con gli animali e le coltivazioni.

Ieri ha piovuto praticamente in tutta l’isola, con attenuazione dei fenomeni in serata. Le prime piogge hanno provocato qualche disagio, ad esempio in Alta Gallura dove i vigili del fuoco sono dovuti intervenire a Luras in via Umberto per il crollo di parti del cornicione di un palazzo. E sulla strada provinciale 38, quella che collega Luras con la diga del Liscia , c’è stato un incidente (per fortuna senza gravi conseguenze per le persone coinvolte) legato alle condizioni della strada a causa della pioggia: un’auto è uscita di strada dopo aver slittato sull’asfalto in un punto ormai temutissimo e che in questi anni ha fatto strage di carrozzerie.

Nella borgata sassarese dell’Argentiera è bastata la prima vera pioggia per far sprofondare la strada, come è già accaduto altre volte. Una voragine enorme si formata sull’arteria che porta alla seconda spiaggia della borgata ed è andata allargandosi con il passare delle ore. I vigili del fuoco hanno transennato la zona.

A Santa Teresa Gallura per fortuna sono ripresi i collegamenti marittimi con la Corsica: a causa del maltempo, le corse per Bonifacio erano state sospese domenica pomeriggio, ma ieri il “Bastia”, della Moby, fermo per qualche giorno a causa del mare grosso, ieri mattina ha potuto operare. Ma se i passeggeri con auto, rimasti bloccati, hanno potuto finalmente imbarcarsi, per la maggior parte degli autotrasportatori questo non è stato possibile a causa dell’altezza dei loro mezzi (la motonave “Giraglia” è finita in cantiere per riparare dei guasti e ci rimarrà a lungo).

Per oggi è prevista una leggera attenuazione dei fenomeni nel centro dell’isola, dove le precipitazioni saranno isolate, mentre al nord saranno sparse, anche a carattere di rovescio o temporalesco, con cumulati deboli fino al pomeriggio.
I venti soffieranno forti da Ovest Nord-Ovest sulle coste nelle ore centrali della giornata e i mari saranno molto mossi sulle coste settentrionali e occidentali. La temperatura sarà simile a quella di ieri, con le minime che tenderanno ad abbassarsi ulteriormente nei giorni successivi.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare