Vai alla pagina su Vaccini

Al via la vaccinazione antinfluenzale in Sardegna

Testimonial di eccezione Fulvio Moirano, direttore dell'Azienda per la tutela della salute della regione Sardegna  e Giuseppe Pintor, Direttore dell'ASSL di Sassari, che si sono sottoposti alla vaccinazione, sostenendo la campagna

SASSARI. «Combattenti contro l'influenza» è la campagna promossa dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) a favore della vaccinazione antinfluenzale avviata in tutta la Sardegna la scorsa settimana con la consegna dei vaccini negli ambulatori. Testimonial di eccezione Fulvio Moirano, direttore dell'Azienda per la tutela della salute della regione Sardegna (ATS) e Giuseppe Pintor, Direttore dell'ASSL di Sassari, che si sono sottoposti alla vaccinazione, sostenendo la campagna.

«Sono molti i profili professionali coinvolti all'ISS nella lotta all'influenza e nella promozione delle vaccinazioni - sottolinea Moirano - ed è giusto che anche nella nostra regione si sensibilizzi la popolazione riguardo una malattia, che secondo i dati dello stesso Iss, colpisce in Italia il 5-10% della popolazione adulta e il 20-30% di quella in età pediatrica. Per questo motivo - conclude Fulvio Moirano - occorre ridurre significativamente la morbosità per influenza e le sue complicanze, che in alcuni casi può portare anche alla morte oltre che all'alto numero di ospedalizzazioni, raggiungendo adeguate coperture di vaccinazione nei gruppi di popolazione target».

Dello stesso avviso anche il Direttore dell'ASSL di Sassari, Giuseppe Pintor che ricorda come «gli obiettivi di copertura per la stagione influenzale 2017-2018, per tutti i gruppi target, sono 75% come obiettivo minimo, 95% ottimale». In Sardegna la vaccinazione viene offerta gratuitamente a chi, per condizioni di salute, di età o per lavoro, sono considerati più a rischio di complicazioni.

«La protezione indotta dal vaccino - precisa la responsabile del servizio di Prevenzione dell'ATS Silvana Tiloccacomincia - comincia due settimane dopo l'inoculazione e perdura per un periodo di sei-otto mesi, poi tende a declinare ma assicura la dovuta protezione nel periodo di maggiore diffusione del virus. L'anno scorso abbiamo raggiunto il 42%, quest'anno ci stiamo impegnando

per poter innalzare l'offerta vaccinale». Per poter effettuare il vaccino è sufficiente presentarsi, muniti di codice fiscale, presso gli ambulatori di Servizio vaccinale delle Assl, oppure dal proprio medico o dal pediatra. Nel sito di ogni Area è possibile trovare orari e indirizzi.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro